logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Notizie

InfraMed Infrastructure Fund, il nuovo fondo dell’Unione per il Mediterraneo

MediterraneoAvviato l'InfraMed Infrastructure Fund, il primo strumento finanziario dell’Unione per il Mediterraneo. Il fondo, dotato di uno stanziamento iniziale di 385 milioni di euro, è stato istituito grazie ai contributi di: Caisse des Dépôts (CDC), Cassa Depositi e Prestiti (CDP), Banca europea per gli investimenti (BEI), Caisse de Dépôt et de Gestion (CDG) e EFG Hermes. L'obiettivo è incrementare le risorse del fondo fino a 1 miliardo di euro.

UE: nuovo invito a presentare progetti per il settore dei trasporti

Barca - foto di Geo SwanAperto l'invito a presentare proposte nell'ambito della politica comunitaria dei trasporti, con riguardo alla sicurezza stradale e al mercato interno dei trasporti per vie navigabili. Le risorse stanziate ammontano a oltre 2 milioni di euro che saranno investiti per finanziare iniziative comunitarie volte a sviluppare nuove politiche nel settore dei trasporti, sulla base del Libro bianco "European Transport policy for 2010: time to decide".

Sicilia: in arrivo un nuovo bando a sostegno delle imprese commerciali

Regione SiciliaVerrà pubblicato nei prossimi giorni un bando che prevede la concessione di contributi a fondo perduto per gli investimenti promossi da micro e piccole imprese che operano nel settore del commercio. Le risorse a disposizioni ammontano a 20 milioni di euro e il termine di scadenza, per la presentazione delle domande, verrà stabilito in seguito alla pubblicazione del bando nella GURS.

Assemblea di Confindustria: bene la manovra, ma ora servono riforme

Emma Marcegaglia"Risanare i conti pubblici non basta", così ha dichiarato Emma Marcegaglia, Presidente di Confindustria, discutendo la manovra correttiva, durante l'assemblea svoltasi all'Auditorium Parco della Musica per celebrare i 100 anni della Confederazione. La Presidente ha espresso condivisione nei confronti delle scelte del Governo per stabilizzare il bilancio pubblico, ma ha chiesto riforme e interventi strutturali perché la vera emergenza per le imprese è "la lenta crescita".

Riduzioni di CO2 del 30% entro il 2020: Bruxelles ci ripensa

Connie HeddegaardUna diminuzione delle emissioni di CO2 del 30% entro il 2020 rientra tra i “desiderata” di Bruxelles, ma per motivi politici, che si assommano alla crisi economica mondiale, i tempi non appaiono maturi per un passo così impegnativo. Lo studio di fattibilità della Commissione pubblicato ieri e trasmesso alle altre istituzioni europee spiega infatti che l’obiettivo del 30% costerebbe all’UE 81 miliardi di euro, cioè 33 miliardi (pari allo 0,2% del PIL) in più rispetto alla stima attuale del costo per il conseguimento dell’obiettivo del 20%.

UE: maggiore concorrenza nella manutenzione e distribuzione dei veicoli

Car - Foto di KarrmannLimitare pratiche commerciali abusive nei confronti dei consumatori, accrescere la concorrenza tra riparatori indipendenti e officine autorizzate e ridurre i costi di distribuzione, questi gli obiettivi della nuova normativa di esenzione per categoria per gli accordi tra produttori di autoveicoli, riparatori e distributori approvata dalla Commissione europea. Oltre al regolamento sono stati approvati degli orientamenti per chiarire meglio alcune importanti questioni in materia.

ICT: soluzioni in arrivo per rendere piu' sicuri e meno lenti i nostri pc

Computer - Foto di Niki KNonostante i notevoli progressi tecnologici degli ultimi anni, i computer continuano ad essere esposti a rischi per quanto riguarda la sicurezza e col tempo tendono a rallentare nell'esecuzione dei compiti. Due nuovi progetti, rispettivamente il progetto SHIELDS cofinanziato dall'UE e il software sviluppato dalla start up israeliana Soluto, si propongono di risolvere questi problemi.

Legge n. 73/2010: Conversione del Decreto Incentivi 2010 - DL 40/2010

Gazzetta Ufficiale Repubblica italiana - immagine di FlankerPubblicata in Gazzetta Ufficiale la Legge 22 maggio 2010, n.73, in cui è stato convertito con modificazioni il Decreto-Legge 25 marzo 2010, n. 40, recante disposizioni urgenti tributarie e finanziarie in materia di contrasto alle frodi fiscali internazionali e nazionali operate, tra l'altro, nella forma dei cosiddetti «caroselli» e «cartiere», di potenziamento e razionalizzazione della riscossione tributaria anche in adeguamento alla normativa comunitaria, di destinazione dei gettiti recuperati al finanziamento di un Fondo per incentivi e sostegno della domanda in particolari settori.

Toscana: 6 milioni di euro per la formazione in settori specifici

Formazione - Foto di PaganelLa Regione Toscana ha approvato un bando per la realizzazione di interventi formativi in settori ritenuti idonei a promuovere l'economia regionale e a supportarne, attraverso la qualificazione delle risorse umane, l'uscita dalla crisi. Le risorse stanziate, a valere sul POR FSE 2007/2013, ammontano a 6 milioni di euro, ripartiti tra 7 diverse azioni.

Tutela dei consumatori, Ricerca e Sviluppo al centro del dibattito al Consiglio UE

Unione EuropeaDiritti dei consumatori, innovazione e ricerca, questi i temi centrali del dibattito politico che sta interessando il Consiglio dell'UE negli ultimi giorni. Gli europarlamentari proseguiranno il discorso sull'implementazione della Direttiva per la tutela dei diritti dei consumatori, già revisionata dal Parlamento europeo, e avranno l'opportunità di definire nuove iniziative per supportare i programmi di ricerca nell'UE.

Sardegna: Fondo per il Microcredito a sostegno delle nuove imprese

Stemma Regione SardegnaA partire dal 31 maggio 2010, i soggetti interessati potranno presentare la domanda per accedere al Fondo per il Microcredito: l'iniziativa è rivolta a soggetti che vogliono avviare una nuova iniziativa imprenditoriale nella Regione o realizzare un nuovo investimento nell'ambito di iniziative già avviate da non più di 3 anni e che, per condizioni oggettive e soggettive, riscontrano difficoltà per l'accesso al credito. Le risorse a disposizione del presente Avviso ammontano a 41,4 milioni di euro.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.