logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Banca d'Italia: concorso per 2 borse di studio intitolate a Giorgio Mortara - Anno 2023

Data chiusura
21 Nov 2023
Agevolazione
Nazionale
Stanziamento
€ 27 000

Descrizione

Concorso per due borse di studio intitolate a "Giorgio Mortara" destinate al perfezionamento degli studi all’estero nei campi dell’economia finanziaria, dell’econometria o dei metodi matematici, statistici o informatici applicati all’economia e alla finanza.

 

Possono candidarsi tutte le persone che hanno conseguito la laurea in un’Università italiana e hanno svolto una tesi con contenuti originali e/o innovativi, mostrando un’attitudine all’attività di ricerca e al pensiero critico.

Possono partecipare ai concorsi per l’assegnazione delle borse coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti: 

  • 1) cittadinanza italiana o di altro Stato membro dell’Unione europea ovvero altra cittadinanza secondo quanto previsto dall’art. 38 del D. Lgs. 165/2001; 
  • 2) laurea magistrale/specialistica conseguita posteriormente al 20 novembre 2021 presso un’Università italiana con un punteggio non inferiore a 110/110; 
  • 3) ottima conoscenza della lingua straniera utilizzata nei corsi universitari prescelti per la fruizione della borsa. 

Le borse comportano l’obbligo della frequenza per l’anno accademico 2024/2025 di un corso universitario di perfezionamento, di durata prevista non inferiore a 9 mesi. Il corso prescelto dovrà essere in linea con gli studi svolti e coerente con il campo tematico della borsa per la quale si concorre.  

Per l’anno accademico di frequenza dei corsi di perfezionamento verrà erogato (al lordo dell’imposizione fiscale) l’importo di € 27.000 suddiviso in quattro rate:

  • la prima alla conferma da parte dell’interessato dell’avvenuta iscrizione presso l’Università prescelta; 
  • la seconda alla comunicazione da parte dell’Università circa l’inizio della frequenza del corso; 
  • le ultime due rate - a metà del corso e al suo termine - successivamente alla ricezione delle relazioni dei tutor e del borsista.

 Il citato importo è comprensivo delle spese di viaggio e di assicurazione contro le malattie. Le tasse universitarie e quelle eventuali di soggiorno, opportunamente documentate, sono a carico della Banca d’Italia. 

Chi vince la borsa di studio, al termine del primo anno di corso finanziato dalla Banca d’Italia, può chiedere il rinnovo del finanziamento per il successivo anno di studi. La Banca d’Italia può accordare tale rinnovo valutando, a suo insindacabile giudizio, il profitto conseguito. 

La domanda deve essere presentata entro le ore 16:00 del 21 novembre 2023 (ora italiana), utilizzando esclusivamente l’applicazione disponibile sul sito internet  www.bancaditalia.it

Bando

Pubblicato
11 Sep 2023

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Organizzazione
Privato
Settori
Cultura
Finalita'
Formazione
Ubicazione Investimento
Italy

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Borsa di studio
Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.