logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Ministero Interno: PN Sicurezza per la Legalità 2021-2027

Il Programma Nazionale (PN) "Sicurezza per la legalità 2021-2027" agisce nell’ambito Obiettivo strategico di policy 1 (OP1) “Un’Europa più intelligente” (ex art. 5 del RDC), contribuendo al rafforzamento della competitività e dell’innovatività dei sistemi produttivi economici attraverso la digitalizzazione per il potenziamento dei sistemi di contrasto alla corruzione e alla criminalità che consentono a cittadini, imprese e altri operatori delle Regioni Meno Sviluppate (RMS) di operare in migliori condizioni di sviluppo e di crescita. 

 

Obiettivo

Il Programma assicura azioni di incremento e promozione delle condizioni di legalità basate sui benefici derivanti dall’applicazione di tecnologie digitali avanzate (hardware e software) al presidio di sicurezza e contrasto alle attività illegali e criminali che ancora affliggono le RMS e che costituiscono un impedimento sostanziale allo sviluppo socio-economico dei territori, finanziando, tra l’altro, nuove tecnologie in grado di massimizzare le sinergie tra i diversi settori della PA, ad esempio riguardo alla gestione ambientale o il funzionamento digitale della giustizia.

Il Programma è finanziato a titolo del Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) nell'ambito dell'obiettivo "Investimenti a favore dell'occupazione e della crescita" per le regioni Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna in Italia.

Il Programma prevede:

  • Priorità: 1. Rafforzare le azioni volte al contrasto della corruzione, della criminalità e dei comportamenti illeciti attraverso sistemi digitali avanzati;
  • Priorità Assistenza tecnica.

Priorità: 1. Rafforzare le azioni volte al contrasto della corruzione, della criminalità e dei comportamenti illeciti attraverso sistemi digitali avanzati

Obiettivo specifico: RSO1.2. Permettere ai cittadini, alle imprese, alle organizzazioni di ricerca e alle autorità pubbliche di cogliere i vantaggi della digitalizzazione (FESR)

L'Asse mira a migliorare la qualità, la sicurezza e l’efficienza dei sistemi informativi, delle piattaforme e dei servizi digitali atti a promuovere la legalità e la sicurezza per cittadini e imprese, attraverso l’armonizzazione di sistemi e l’interoperabilità di dati e informazioni tra pubblico e privato. In tale contesto finanzierà le seguenti tipologie di azione:

  • A. Soluzioni tecnologiche per la digitalizzazione e innovazione dei processi interni della PA;
  • B. Interventi per assicurare l’interoperabilità delle banche dati pubbliche.

Priorità Assistenza tecnica

Le attività di assistenza tecnica sono finalizzate a supportare la gestione efficace del Programma. Le principali azioni previste nell’ambito dell’Asse riguardano:

  • Attività di assistenza tecnica a supporto delle Autorità del Programma, al fine di innalzare il livello di efficienza nella gestione e sorveglianza del PN
  • Monitoraggio e scambio elettronico dei dati
  • Sorveglianza
  • Valutazione
  • Comunicazione e Informazione
  • Rafforzamento delle competenze tecnico-amministrative delle strutture che partecipano all'attuazione del PN impegnate nelle attività di programmazione, gestione, attuazione monitoraggio e controllo del programma.

Budget

Le risorse a disposizione del Programma ammontano a 235.294.119 euro, di cui 200.000.000 euro a valere sul FESR e la restante quota di cofinanziamento nazionale.

Aggiornamenti e Links

Ministero dell'Interno

Programma Nazionale Sicurezza per la legalità 2021-2027

Pubblicato
28 Nov 2022
Ambito
Nazionale
Settori
Ict, Pubblica amministrazione, Sociale
Stanziamento
€ 235 294 119
Finalita'
Digitalizzazione, Innovazione, Legalità, Sicurezza
Ubicazione Investimento
Calabria, Campania, Basilicata, Molise, Sardegna, Sicilia, Puglia
Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.