logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Friuli Venezia Giulia: abbattimento del costo delle commissioni dovute sulle garanzie rilasciate dai Confidi o ISMEA - Lr n. 25-2018

Imprese agricoleRegolamento di cui all’articolo 3, comma 24 della legge regionale n. 25-2018 recante criteri e modalità per la concessione alle imprese agricole di contributi in conto capitale per l’abbattimento del costo delle commissioni dovute sulle garanzie rilasciate dai Confidi o dall’Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare (ISMEA) a fronte di finanziamenti finalizzati alla crescita e al rafforzamento aziendale o all’acquisizione di liquidità.

 

Beneficiari

I contributi sono concessi alle imprese agricole che:

  • a) rientrano nella definizione di microimprese, piccole o medie imprese;
  • b) conducono in regione una unità tecnico-economica per le attività di produzione o di trasformazione di prodotti agricoli.

I contributi sono altresì concessi alle imprese per le attività di commercializzazione in Regione. I contributi sono anche concessi alle imprese organizzate in forma di società cooperativa agricola che soddisfano i requisiti di cui al comma 1 e che svolgono la sola attività di commercializzazione.

Spese ammissibili

Sono ammissibili alla contribuzione le commissioni di garanzia, comprensive di spese di istruttoria ed al netto dell’IVA e di eventuali quote sociali o associative, a fronte di finanziamenti connessi alle attività ammissibili e finalizzati alla crescita e al rafforzamento aziendale o all’acquisizione di liquidità, consistenti:

  • a) nella realizzazione di progetti di investimento;
  • b) in operazioni volte a sostenere la liquidità aziendale, quali il consolidamento dei debiti, lo smobilizzo dei crediti, il capitale circolante e ad altre forme di utilizzo, con durata inferiore a 18 mesi.

Nel caso di finanziamenti connessi anche ad attività diverse da quelle di produzione, trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli o non agricoli o ad attività realizzate anche da unità tecnico economiche situate al di fuori del territorio regionale, le commissioni di garanzia sono ammissibili per una quota pari a quella del fatturato dell’impresa riferibile esclusivamente alle attività ammissibili rispetto al fatturato globale dell’impresa. 

Ai fini della determinazione della quota, il fatturato preso in considerazione è quello relativo all’ultimo esercizio contabile chiuso.

Agevolazione

L’intensità del contributo è pari al 100% delle spese ammissibili nel rispetto dei massimali degli aiuti concedibili ad un’impresa unica stabiliti dai regolamenti de minimis previsti dalla normativa comunitaria in materia di aiuti di Stato.

Presentazione delle domande

Le domande di contributo sono presentate, a pena di inammissibilità, via pec alla Direzione centrale competente in materia di agricoltura, entro novanta giorni dalla data di erogazione del finanziamento a fronte del quale è sostenuto il costo della commissione per il rilascio della garanzia.

Soggetto gestore
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Pubblicato
01 Aug 2019
Ambito
Regionale
Settori
Agricoltura
Finalita'
Sviluppo
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Friuli-Venezia Giulia
Tags
Confidi, Ismea, Lr 25-2018, Imprese agricole
Per leggere il contenuto prego
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.