logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

BCE: tassi al 2 percento, minimo storico dal 2003

 
La Bce oggi ha ridotto ancora il costo del denaro portando il tasso principale dell'Europa dal 2,50% al 2%. Si tratta del minimo storico segnato il 5 giugno del 2003. La decisione era ampiamente attesa dal mercato. Il presidente Trichet ha dichiarato che la decisione odierna è stata presa dal Consiglio direttivo all'unanimita', anche in base alla discesa dell'inflazione.

In particolare, il Consiglio direttivo della BCE ha adottato le seguenti decisioni di politica monetaria:

  1. Il tasso di interesse sulle operazioni di rifinanziamento principali dell’Eurosistema è ridotto di 50 punti base, al 2,00%, a decorrere dall’operazione con regolamento il 21 gennaio 2009.
  2. Il tasso di interesse sulle operazioni di rifinanziamento marginale è fissato al 3,00%, con effetto dal 21 gennaio 2009.
  3. Il tasso di interesse sui depositi presso la banca centrale è fissato all’1,00%, con effetto dal 21 gennaio 2009.
Oggi l'Istat ha pubblicato anche i dati sull'inflazione e nel mese di dicembre 2008 l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività ha registrato una variazione di più 2,2 per cento rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.
Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.