logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Fondo straordinario editoria - contributi per iniziative online

 

Editoria online - foto di PaulpaulAl via il bando per la concessione di contributi a iniziative e progetti editoriali on-line a valere sul Fondo straordinario per gli interventi di sostegno all'editoria. Le domande possono essere presentate fino al 27 maggio 2015.

La legge di Stabilità 2014 ha previsto l’istituzione di un Fondo straordinario per l’editoria, poi disciplinato con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 26 giugno 2014.

La dotazione del Fondo per il triennio 2014-2016 ammonta a 120 milioni di euro ed è destinata:

  • alla concessione di contributi per investimenti in innovazione tecnologica e digitale,
  • al riconoscimento di incentivi per l'assunzione di giornalisti,
  • al sostegno di programmi di ristrutturazione aziendale che prevedano una revisione dell’organico con il ricorso a prepensionamenti,
  • al parziale finanziamento degli ammortizzatori sociali.

In questo ambito si inquadra l'avviso approvato con DPCM del 20 aprile 2015 e pubblicato in Gazzetta ufficiale il 28 aprile, che intende riconoscere e sostenere le migliori iniziative editoriali sul web.

I contributi sono destinati alle imprese editoriali che non siano costituite da più di 48 mesi al momento della pubblicazione del bando e che siano in regola con gli obblighi contributivi e previdenziali previsti per legge, con priorità per le startup iscritte all'apposita sezione speciale del Registro delle imprese.

Sono ammesse all'agevolazione sia le iniziative editoriali on-line già attive che quelle non ancora realizzate, per le quali viene sottoposto a valutazione il progetto. Le risorse disponibili, pari a 500mila euro, saranno ripartite in cinque contributi fino ad un massimo di 100mila euro ciascuno, da destinare ai primi tre progetti della graduatoria riguardante le iniziative già in essere e ai primi due di quella relativa ai progetti non ancora realizzati.

Le domande per l'accesso agli incentivi devono essere presentate in via telematica entro trenta giorni dalla pubblicazione del bando in Gazzetta Ufficiale, quindi entro il 27 maggio 2015.

Links
Aiuti di Stato: regole Ue per contributi a cultura e audiovisivo

Fondo Garanzia PMI: operativa Sezione speciale Informazione ed Editoria

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.