logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Sicilia: bando per la formazione nel settore dell'artigianato

 
Regione SiciliaL'obiettivo che la Regione Sicilia intende perseguire attraverso il presente bando è quello di recuperare e valorizzare gli antichi mestieri, promuovendo l'inserimento lavorativo di giovani disoccupati o inoccupati; le risorse a disposizione ammontano a euro 25.000.000 e le domande devono essere presentate entro il 03/08/2009.
Il bando fa riferimento alla Programmazione finanziaria 2007-2013 del Fondo Sociale Europeo e tenta di raggiungere un duplice scopo:
  • aumentare l'opportunità di lavoro per i giovani;
  • contrastare il rischio che alcune competenze e mestieri artigiani possano scomparire.

La Regione intende sostenere un percorso formativo volto a:

  • fornire una formazione professionale nell'ambito dell'artigianato artistico e tradizionale a giovani disoccupati o inoccupati;
  • dare la possibilità di tenere in vita "antichi mestieri" a rischio di estinzione, ma portatori di elevati gradi di professionalità e qualità dei manufatti;
  • favorire lo sviluppo di produzioni di nicchia, dirette ad un mercato selezionato, che comprende anche il turista occasionale.

Le attività previste in questo avviso sono rivolte in particolare all'integrazione dei migranti nel mercato del lavoro, all'invecchiamento attivo, al lavoro autonomo e all'avvio di imprese.

I progetti possono essere presentati da organismi formativi, anche non accreditati purché abbiano già presentato istanza di accreditamento. I percorsi formativi dovranno essere articolati nelle seguenti attività:

  • orientamento;
  • formazione in aula;
  • tirocinio formativo;
  • ri-orientamento;
  • valutazione degli apprendimenti e di orientamento all'inserimento lavorativo.
I soggetti destinatari delle azioni di orientamento, formazione e tirocinio sono i disoccupati o gli inoccupati di età compresa fra i 18 e i 32 anni residenti nella Regione Sicilia da almeno sei mesi al momento della candidatura e se cittadini non comunitari, in possesso di regolare permesso di soggiorno.
Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.