logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Industria 2015: firmato il bando Made in Italy

 
Il ministro dello Sviluppo economico ha firmato il bando del Progetto di innovazione industriale (PII) "Nuove tecnologie per il Made in Italy" per 190 milioni di euro, di cui 25 milioni di euro a disposizione esclusivamente delle piccole e micro imprese. Il bando "Made in Italy" rientra nel programma Industria 2015 ed è il terzo finora pubblicato dal ministero. Le imprese avranno 90 giorni dalla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale per presentare in forma telematica le proposte progettuali.

La loro valutazione avverrà in due fasi:

  • la prima verificherà l’idoneità del progetto rispetto alle finalità del bando;
  • la seconda aprirà la strada alla valutazione selettiva dei programmi ed alla graduatoria finale per l'assegnazione delle agevolazioni.

Ciascun programma dovrà essere il frutto della collaborazione tra imprese ed organismi di ricerca e deve comportare una spesa complessiva minima pari ad almeno 7 milioni di euro. Il contributo pubblico massimo ottenibile non potrà superare i 10 milioni di euro e ogni singolo soggetto non potrà ricevere contributi superiori ai 2 milioni di euro.

Alle piccole e micro imprese è destinata una riserva pari a 25 milioni di euro per i programmi di piccola taglia (per i quali la spesa in ricerca, sviluppo e innovazione dovrà avere un valore compreso tra i 3 ed i 7 milioni di euro). L’obiettivo è quello di promuovere l’aggregazione delle imprese più piccole che hanno interesse a realizzare forme di collaborazione sganciate dalla leadership di imprese medie o grandi.

Per Industria 2015 nel mese di marzo sono stati approvati dalla Conferenza Stato Regioni quattro decreti interministeriali che, in accordo con il sistema delle regioni definiscono la strategia del governo in 4 settori fondamentali per l’economia e la competitività del paese.  In attuazione dei decreti, il Ministro Bersani ha dato il via ai seguenti bandi:

  • “Efficienza Energetica”, che mette a disposizione delle imprese 200 milioni di euro,
  • “Mobilità sostenibile” con 180 milioni di euro,
  • "Made in Italy" con 190 milioni di euro.

Il quarto bando di gara per il PII “Tecnologie Innovative per i Beni e le Attività Culturali e turistiche”, a cui dovrebbero essere destinati 100 milioni di euro, è in fase di lavorazione.
(Fonte: MSE)

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.