logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Turismo - primo bando per riqualificazione Case cantoniere

Parte il bando di gara per l'avvio del progetto pilota volto al recupero di 30 Case cantoniere sulla rete stradale Anas.

Casa Cantoniera - Author Ago76

Mibact - risultati Tax credit Turismo digitale e Riqualificazione

Turismo - verso riqualificazione Case cantoniere e linee ferroviarie

Il protocollo d'intesa siglato da Anas, Ministeri dei Beni Culturali e delle Infrastrutture e dei Trasporti e Agenzia del Demanio a dicembre 2015 ha dato il via ad un progetto di riqualificazione delle Case cantoniere, attualmente inutilizzate e lasciate all'abbandono. Nei primi sei mesi del 2016 un tavolo tecnico, composto dai soggetti firmatari dell'accordo, ha lavorato per l'avvio della fase operativa del progetto, mettendo a punto le modalità di partecipazione all'iniziativa, oltre che gli standard di servizi che ciascun immobile dovrà garantire agli avventori.

Le 30 Case oggetto della prima fase dell'iniziativa, selezionate anche in virtù della loro collocazione geografica, sono quelle che il tavolo tecnico ha ritenuto in grado di assicurare servizi in linea con i piani di valorizzazione turistico-culturale del territorio di riferimento. Al loro interno saranno avviate attività imprenditoriali che dovranno garantire specifici servizi di base:

  • pernottamento,
  • bar e ristoro,
  • free Wi-Fi,
  • postazioni di ricarica per i veicoli elettrici,
  • infopoint di informazione turistica.

Gli immobili coinvolti nel progetto pilota sono localizzati in Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Piemonte, Puglia, Toscana, Valle d’Aosta e Veneto. 

Costruzioni - ANCE, serve piano investimenti da 30 miliardi

Il bando di gara è rivolto a start-up, singoli imprenditori, consorzi, aziende, associazioni, cooperative. Le offerte dovranno essere presentate in modalità digitale tramite il Portale Acquisti di Anas entro il 31 ottobre 2016.

I contraenti saranno individuati sulla base del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. I costi di ristrutturazione delle Case cantoniere saranno a carico di Anas, che ha previsto per i prossimi tre anni un investimento di circa 7,5 milioni di euro. Il soggetto che si aggiudicherà la gara avrà, invece, il compito di sviluppare l'attività imprenditoriale all'interno dell'immobile e corrisponderà un canone di concessione, oltre a un contributo variabile in funzione del fatturato generato dall’attività.

Le concessioni dureranno 10 anni, trascorsi i quali si procederà a un nuovo bando di gara.

L’obiettivo del progetto pilota, riferisce il MIT, è quello di aumentare i servizi al cliente stradale, sviluppando “un brand associabile a concetti di autenticità, genuinità e legame con il territorio”, con particolare attenzione per la sostenibilità ambientale, l’efficienza energetica, la sicurezza e l’innovazione tecnologica delle infrastrutture.

Bando di gara Case Cantoniere

Photocredit: Author Ago76

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.