logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

I 166 progetti di interesse comune e reciproco che beneficeranno dei finanziamenti CEF. Dentro anche molti italiani

 

Progetti di interesse comune e di interesse reciproco - Foto di Ilo da PixabayLa Commissione europea pubblica il primo elenco di progetti di interesse comune e progetti di interesse reciproco, infrastrutture energetiche transfrontaliere che beneficeranno di autorizzazioni semplificate e del sostegno finanziario del Connecting Europe Facility (CEF). Tra le 166 iniziative anche Sacoi 3, la dorsale italiana dell’idrogeno, il progetto CCS Ravenna, EastMed e il gasdotto Italia-Malta. Nella stessa giornata Terna celebra il finanziamento CEF a Elmed, il ponte energetico invisibile che collegherà l’Europa e il Nord Africa.

Green Deal, nuovo piano d'azione UE lo sviluppo delle reti elettriche

Sono 166 le iniziative che rientrano nell’elenco di Projects of Common Interest (PCIs) e dei Projects of Mutual Interest (PMIs) adottato il 28 novembre dalla Commissione europea. 

Mentre i primi, i progetti di interesse comune (PCIs) sono infrastrutture che collegano i sistemi energetici dei paesi dell’UE, i progetti di reciproco interesse (PMIs) sono infrastrutture energetiche transfrontaliere tra l’UE e i paesi terzi.

Entrambi possono beneficiare del sostegno finanziario dell'UE a titolo del CEF, il programma Connecting Europe Facility.

L'elenco adottato il 28 novembre dalla Commissione europea è, nel dettaglio, il sesto elenco UE che comprende progetti di interesse comune e il primo elenco di progetti di interesse comune e di interesse reciproco istituito a norma della revisione del regolamento TEN-E, adottato nel 2022.

Come stabilito nel regolamento TEN-E, tali elenchi sono adottati ogni due anni.

Dei 166 progetti di interesse comune e reciproco selezionati:

  • oltre la metà (85) è costituita da progetti riguardanti l'energia elettrica, le reti offshore e le reti elettriche intelligenti, molti dei quali dovrebbero essere messi in servizio tra il 2027 e il 2030;
  • per la prima volta sono inclusi progetti relativi all'idrogeno e progetti di elettrolizzatori (65), che svolgeranno un ruolo fondamentale nell'integrazione del sistema energetico e nella decarbonizzazione dell'industria dell'UE;
  • l'elenco comprende anche 14 progetti di reti per il trasporto del biossido di carbonio conformi ai nostri obiettivi di creare un mercato per la cattura e lo stoccaggio del carbonio.

Di questi, alcuni progetti di grande rilievo vedono coinvolta l’Italia. Si tratta del cosiddetto SACOI 3, l’interconnessione tra Italia, Sardegna e Corsica finanziata anche nell’ambito del capitolo REPowerEU aggiunto al PNRR; della dorsale dell’idrogeno che collega Italia, Austria e Germania e del progetto di Carbon Capture and Storage (CCS) Callisto, l'hub di stoccaggio della CO2 di Ravenna, che Eni sta sviluppando in joint venture con Snam.

All’elenco va aggiunto poi il progetto EastMed e il gasdotto Italia-Malta, che mantengono il loro status di progetti di interesse comune. 

Nello stesso giorno, quindi in occasione della quarta edizione dei PCI Energy Days, si è inoltre tenuta la cerimonia dedicata alla firma del Grant Agreement per il progetto di interconnessione elettrica Elmed, il ponte energetico invisibile che collegherà l’Europa e il Nord Africa e sarà realizzato da Terna e Steg, la società tunisina dell’elettricità e del gas.

L'elenco di progetti di interesse comune e progetti di interesse reciproco adottato il 28 novembre dalla Commissione sotto forma di atto delegato a norma del regolamento TEN-E passerà adesso al vaglio del Parlamento europeo e del Consiglio. I due colegislatori dispongono di due mesi per accettare o respingere integralmente l'elenco, ma non possono modificarlo. Tale processo può essere prorogato di due mesi, se richiesto dai colegislatori. 

Una volta adottato l'elenco, la Commissione collaborerà con i promotori dei progetti e con gli Stati membri per sostenere l'attuazione rapida di tale elenco di progetti, conformemente alle misure rafforzate proposte oggi nel piano d'azione dell'UE per le reti. 

Fondi europei per le energie rinnovabili: guida alle call CEF Energy per progetti FER transfrontalieri

Foto di Ilo da Pixabay

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.