logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Lombardia: approvata legge per la semplificazione degli interventi regionali

Duomo di Milano - samsungtomorrow / Fonte Foter/ photo on flickr Approvata la legge regionale per  la razionalizzazione e la semplificazione di interventi regionali in ambito istituzionale, economico, sanitario e territoriale.

 Il provvedimento, recante "Disposizioni per la razionalizzazione di interventi regionali negli ambiti istituzionale, economico, sanitario e territoriale", è stato adottato il 24 giugno dal Consiglio regionale al fine di semplificare e armonizzare la legislazione nazionale in diversi ambiti.

Ambito istituzionale

La legge regionale dà il via agli strumenti dell’Agenda Lombardia Semplice e dell’Agenda digitale lombarda, attraverso i quali saranno individuate le priorità d’intervento, le azioni e gli strumenti di semplificazione normativa e amministrativa. Il provvedimento prevede inoltre:

  • la predisposizione di una “legge di semplificazione” sulle norme in vigore;
  • l’adozione della “fatturazione elettronica” nei rapporti con il sistema regionale;
  • l’eliminazione dell’adeguamento tributario in base al tasso di inflazione programmato;
  • la pubblicazione delle informazioni su retribuzioni e dati patrimoniali dei dirigenti della Giunta regionale.

Per quanto riguarda i referendum consultivi per la fusione di Comuni vengono definite le tempistiche dei vari procedimenti legislativi. L’assegnazione di fondi pubblici, attraverso il click day, potrebbe essere sostituita con una procedura ad esclusione casuale fra tutte le domande presentate e ritenute valide e regolari, fino all’esaurimento dei fondi stanziati.

Ambito economico

Sono previsti interventi di semplificazione o di modifica della normativa, a partire dal comparto agricolo, con l’adozione di un marchio di riconoscimento per le “fattorie sociali e didattiche” e il riconoscimento alle malghe della loro funzione ambientale e socio-economica.

Per gli agriturismi, invece, sono stati definiti limiti dimensionali, percentuali obbligatorie di utilizzo di prodotti propri, segnaletica e cartellonistica.

Per quanto riguarda l’Expo 2015, il provvedimento prevede lo stanziamento di 3 milioni di euro per promuovere l’attrattività del territorio lombardo e l’istituzione di un fondo nel quale far confluire i proventi delle sponsorizzazioni.

Ambito sanitario

In merito ai controlli di accertamento delle dichiarazioni non veritiere sui redditi, saranno le Aziende sanitarie locali (Asl) ad avere il potere di applicare la sanzione pecuniaria.

Ambito ambientale

Infine, le disposizioni introducono modifiche per la semplificazione delle procedure di Valutazione Impatto Ambientale (VIA), dell’aggiornamento del Piano Urbano Generale dei Servizi nel Sottosuolo (PUGGS) e del catasto delle reti e delle infrastrutture del sottosuolo.

Sono inoltre apportate modifiche alla normativa che riguarda gli interventi per la derivazione di acque superficiali e la semplificazione dei controlli ambientali per le imprese registrate all'Eco-Management and Audit Scheme (EMAS), un sistema europeo per migliorare la propria efficienza ambientale.

Altre misure di semplificazione riguardano le infrastrutture per la distribuzione del gas, acque minerali e termali, parchi e aree protette.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.