logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Lazio: provvedimenti per mutui casa, edilizia scolastica e manutenzione stradale

EdificioLa giunta regionale ha dato il via al “fondo di solidarietà per i mutui” definendo i requisiti per l’accesso alle risorse regionali,  con uno stanziamento di 10 milioni di euro annui fino al 2011, e ha approvato due delibere:  la prima che ripartisce per il triennio 2009-2011 i contributi regionali alle Province per la manutenzione delle strade classificate come ‘Provinciali’ per un importo complessivo di 5 milioni e 250mila euro, la seconda che, nella previsione di un Fondo straordinario triennale di 45.000.000 di euro per l’edilizia scolastica, ha definito la ripartizione dei finanziamenti per le amministrazioni provinciali.
Mutui casa

Il fondo di solidarietà per i mutui rappresenta una misura anti-crisi, con l'obiettivo di compensare le situazioni di disagio economico di chi ha contratto mutui fondiari e ipotecari con le banche per l’acquisto, la costruzione, il recupero o l’autorecupero della cosiddetta ‘prima casa’.

Il fondo può operare secondo due modalità:
a) sospendendo l'ammortamento della rata del mutuo, per un periodo non superiore ai 18 mesi;
b) favorendo la rinegoziazione del mutuo stesso.

I beneficiari delle risorse del fondo saranno:

  • i nuclei familiari con un reddito Isee fino a 25mila euro;
  • tutti coloro che dopo aver acceso un mutuo hanno perso il posto di lavoro (nella misura in cui questo evento incida sul reddito familiare in misura non inferiore al 30% del reddito complessivo);
  • le famiglie in difficoltà a causa della morte di uno dei componenti o di un incidente grave subito da uno di loro;
  • le giovani coppie, i lavoratori atipici, e le coppie separate;
  • le cooperative che intendano effettuare interventi di recupero di immobili pubblici, con la clausola che il 70% dei soci assegnatari dell’appartamento abbiano un reddito Isee inferiore ai 25mila euro.
Non potrà accedere ai bandi invece chi è in possesso di altre case di proprietà.

Le domande potranno partire 30 giorni dopo la pubblicazione della delibera sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio.

Manutenzione stradale
L'obiettivo prioritario della Regione è di rendere sicure le strade che, a causa delle cattive condizioni atmosferiche e della esiguità economica degli enti locali, presentano uno stato di salute scarso.
Il riparto a favore di ciascuna Provincia è stato effettuato in termini proporzionali all’estensione chilometrica della viabilità, risultante al demanio delle singole Province. In questo senso, i dati emersi sono stati i seguenti:

-Provinciale di Rieti km 1.153,202
-Provinciale di Frosinone km 1.597,167
-Provinciale di Viterbo km 1.511,502
-Provinciale di Roma km 1.995,869
-Provinciale di Latina km 902,388
Totale km 7.160,128

Date tali proporzioni, e tenuto contro dell’importo disponibile sul capitolo di bilancio per il 2009, è stato determinato il seguente importo annuo, per km di strada: €. 1.750.000 : Km. 7.160,128 = 244,40 € al km.
 
L'erogazione dei fondi avverrà in un'unica soluzione, a seguito della presentazione da parte delle singole Province del programma annuale di manutenzione della propria rete viaria, decurtando, per le annualità successive alla prima, una quota percentuale pari alla parte di programma eventualmente non effettuato e rendicontato nell’annualità precedente.
 
Edilizia scolastica 
Le disponibilità del fondo vengono ripartite secondo l’entità della popolazione studentesca delle scuole secondarie di secondo grado di ciascuna delle Province della Regione.
Per l'anno 2009, a ciascuna amministrazione provinciale è stato attribuito un importo fisso di 1.000.000 euro.
(Fonte: Regione Lazio)

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.