logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Marche: incentivi per riqualificare le aree di mercato

MercatoLa Giunta regionale ha fissato i criteri e le modalita` per la concedere i contributi destinati alla sistemazione delle aree di mercato. Il finanziamento ammonta a 511.302 euro e riguarda i Comuni, le unioni dei Comuni, le Comunita` montane e le PMI commerciali che operano esclusivamente sulle aree pubbliche. L'obiettivo è di riqualificare le aree mercatali realizzando progetti integrati pubblico-privati che ne valorizzino l'immagine globale.
Il contributo concesso, a fondo perduto, è pari al 50 per cento del costo complessivo del progetto; la spesa ammissibile al finanziamento non puo` superare i 100.000 euro per ciascun intervento e non è cumulabile con altre agevolazioni pubbliche.
 
Le spese ammissibili sono quelle realizzate a partire dal 1° gennaio 2009; l'intervento finanziario delle singole imprese non deve essere inferiore ai 2.500.euro.
 
I progetti che saranno finanziati prevedono:
  • l'installazione di impianti software e hardware per la gestione delle presenze/assenze;
  • la realizzazione di strutture e igienico-sanitarie al servizio dell'area mercatale.
Inoltre sono previsti incentivi anche per i progetti che coinvolgono finanziariamente altri soggetti pubblici o privati e per la riqualificazione dei mercati situati in aree depresse o svantaggiate.
 
I finanziamenti riguardano, diversi interventi, tra i quali:
  1. progettazione e studi di fattibilita` (nel limite del 5 per cento della spesa ammissibile);
  2. viabilita` e parcheggi;
  3. recupero di piazze e di spazi pubblici o privati;
  4. strutture edilizie;
  5. box o manufatti;
  6. arredo urbano;
  7. illuminazione;
  8. sistemazione del suolo;
  9. pavimentazione;
  10. bagni pubblici;
  11. attacchi idrici, elettrici e attacchi internet.
Sono ammissibili al finanziamento anche le seguenti spese:
  1. messa in sicurezza degli impianti;
  2. risparmio energetico;
  3. l'abbattimento delle barriere architettoniche;
  4. la ristrutturazione dei locali e degli impianti;
  5. il miglioramento dell'impatto ambientale;
  6. la realizzazione di banchi di vendita architettonicamente compatibili con la zona dove e` localizzato il mercato.
(Fonte: Regione Marche)

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.