logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Digitale - verso nuovo Programma Ue per interoperabilita' - ISA²

Digitale

Raggiunto accordo informale su Programma da oltre 130 milioni di euro

Aggiornamento del 23.09.2015

La presidenza lussemburghese del Consiglio dell’Ue ha concluso un’intesa informale con il Parlamento europeo sul nuovo Programma per l'interoperabilità dei servizi digitali (ISA²).

In linea con il precedente programma ISA, la cui scadenza è prevista per la fine del 2015, ISA² intende garantire alle pubbliche amministrazioni europee l’interazione per via elettronica con i cittadini e con le imprese senza discontinuità.

Il nuovo programma sosterrà iniziative volte a migliorare le attuali soluzioni di interoperabilità e a svilupparne di nuove. ISA² potrebbe sostenere anche azioni che valutano le implicazioni delle norme europee con riferimento alle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT), insieme ad iniziative che contribuiscono ad identificare lacune legislative che ostacolano l'interoperabilità tra le amministrazioni europee. 

Le risorse destinate al programma per il periodo 2016-2020 ammontano a 131 milioni di euro.

L’accordo raggiunto tra Presidenza e Parlamento europeo deve essere ancora approvato dagli Stati membri. Il 23 settembre 2015 ISA² sarà presentato al Comitato dei rappresentanti permanenti dei Paesi Ue.

Link
Mercato unico digitale - Ansip, verso PPP su sicurezza informatica


Mercato unico digitale: Iva e Pmi, emergono i primi dubbi

Aggiornamento del 23.09.2015

Il 23 settembre 2015 il Comitato dei rappresentanti permanenti dei Paesi Ue ha approvato l'accordo informale tra Consiglio dell'Ue e Parlamento europeo sul nuovo Programma per l'interoperabilità dei servizi digitali (ISA²).

Photo credit: //www.flickr.com/photos/20056291@N00/">nicolasnova / Foter / CC BY-NC

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.