logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Veneto: 100 milioni di euro per piccoli lavori pubblici

Arena di Verona, foto di Pentti Helenius La Regione ha adottato un piano per consentire solamente la realizzazione di piccole opere pubbliche sino a 500 mila euro di valore economico. Le amministrazioni locali potranno scegliere le ditte da invitare alla gara e privilegiare quelle venete. La Regione stanzierà cento milioni di euro con cui finanzierà l’80 per cento delle spese ed aggiungerà un ulteriore 10 per cento come premio velocità se i tempi di esecuzione saranno rapidi.

I lavori pubblici saranno quindi scelti dai Comuni per riqualificare il territorio ma saranno quasi totalmente a carico del bilancio regionale e verranno eseguiti da aziende locali.

Il piano di piccole e medie opere dovrebbe realizzarsi entro l’anno e riguarderà principalmente

  • il rinnovo di spazi pubblici urbani,
  • la costruzione di edifici sociali, sanitari, culturali e sportivi,
  • l’abbattimento di barriere architettoniche,
  • il miglioramento della sicurezza stradale,
  • la conservazione e al recupero dei beni culturali,
  • le piste ciclabili.

L'informazione arriva dall'assessore ai Lavori Pubblici, Giorgetti, che ha riferito anche sulle province she sono più attive per lavori appaltati, incarichi di progettazione e importi di gare in partenariato pubblico-privato: rispettivamente Venezia, Padova e Verona.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.