logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Umbria: nuova legge regionale in materia di sport

Attività sportive - Photo shot by Derek JensenIl Consiglio Regionale umbro ha approvato una nuova legge regionale dal titolo “Norme per la promozione e lo sviluppo delle attività sportive, motorie e ricreative”, finanziata con oltre 1.500.000 euro, destinati alla realizzazione di interventi in armonia con gli orientamenti strategici della Commissione europea e del Libro Bianco dello sport.

La normativa prevede:

  • la creazione del marchio di qualità “Umbria Green Sport”,
  • l'istituzione di una “Consulta regionale per lo sport”,
  • l’introduzione di un “Certificato dello Sport leale” e di due premi (“Talento sportivo” e “Sport di tutti” ), 
  • il miglioramento della qualità dei servizi sportivi, soprattutto quelli rivolti a persone diversamente abili. 

Al fine di rendere la pratica sportiva un vero e proprio "diritto di cittadinanza", la Regione si impegna a sostenere le iniziative degli enti pubblici e delle associazioni, promuovendo il dialogo con la scuola e l’integrazione delle politiche sportive con quelle sociali e turistiche.

Il testo di legge, oltre ad affrontare il tema del doping, attribuisce un ruolo di primaria importanza alle Province e alle  associazioni senza fini di lucro (con sede nella regione)  per la realizzazione di progetti educativi contro l’intolleranza, il razzismo e la discriminazione culturale o di genere.

L'assessore allo Sport della Regione Umbria, Silvano Rometti, ha dichiarato che la pratica sportiva è sempre più parte integrante del welfare ed è importante per gran parte della popolazione, anche sul versante del benessere, della socializzazione e dell’integrazione.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.