logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Horizon 2020 - PRIMA, fondi UE per ricerca nel Mediterraneo

Ricerca Mediterraneo PRIMAAggiornato l'8 febbraio 2018. Pubblicati i primi bandi del partenariato per la ricerca e l'innovazione nel Mediterraneo, PRIMA. A disposizione oltre 48 milioni di euro per il finanziamento di progetti in ambiti strategici, dall'agricoltura alle gestione delle risorse idriche.

Horizon 2020 - PRIMA, consultazione su agenda strategica Mediterraneo 

Il partenariato per la ricerca e l'innovazione nell'area del Mediterraneo (Partnership for Research and Innovation in the Mediterranean Area – PRIMA) ha pubblicato i primi inviti a presentare proposte.

PRIMA, partenariato per la ricerca e l'innovazione nell'area del Mediterraneo

Presentato nel 2016 dalla Commissione UE, il partenariato per la ricerca e l'innovazione nell'area del Mediterraneo intende sviluppare nuove soluzioni per la gestione sostenibile delle risorse idriche e per la produzione alimentare.

PRIMA coinvolge 19 Paesi, di cui 11 Stati membri (Cipro, Croazia, Francia, Germania, Grecia, Italia, Lussemburgo, Malta, Portogallo, Slovenia, Spagna) e 8 Paesi extra UE (Algeria, Egitto, Giordania, Israele, Libano, Marocco, Tunisia e Turchia) del bacino del Mediterraneo.

L'iniziativa dispone di un budget di oltre 500 milioni di euro - di cui 220 milioni di euro provenienti da Horizon 2020 e 300 milioni di euro dai 19 Paesi partecipanti - per un periodo di 10 anni. Oltre a supportare la ricerca di eccellenza, PRIMA promuove il dialogo e la cooperazione fra i Paesi euro-mediterranei per uno sviluppo economico e sociale sostenibile e duraturo nel tempo.

Lo scorso 19 giugno, a Madrid, è stata assegnata all’Italia la presidenza della Fondazione incaricata di portare avanti l’attuazione di PRIMA. La Fondazione è guidata da Angelo Riccaboni, docente dell’Università di Siena, già coordinatore del Consorzio PRIMA per conto del MIUR.

Ricerca - Moedas, Horizon 2020 strumento per cooperazione Mediterraneo 

Bandi 2018

PRIMA ha lanciato 4 bandi con riferimento a due linee di finanziamento previste dal work plan 2018:

  • Sezione 1: azioni ed attività organizzate, gestite e finanziate dalla Fondazione PRIMA;
  • Sezione 2: azioni selezionate attraverso inviti a presentare proposte organizzati dalla Fondazione e finanziati dai Paesi partecipanti al partenariato.

I bandi riguardano le tre aree tematiche dell'Agenda strategica per la ricerca e l'innovazione (SRIA):

  1. gestione delle risorse idriche;
  2. sistemi agricoli;
  3. catena di valore agroalimentare.

I progetti potranno essere presentati da consorzi composti da almeno 3 soggetti di 3 Paesi diversi di cui:

  • almeno uno stabilito in uno Stato membro: Croazia, Cipro, Francia, Germania, Grecia, Italia, Lussemburgo, Malta, Portogallo, Slovenia, Spagna;
  • almeno uno in Algeria o in un Paese in via di adesione al partenariato (Egitto, Giordania, Libano, Marocco) o in un Paese terzo al confine col Mediterraneo (Israele, Turchia, Tunisia).

Sezione 1, tre bandi finanziati dalla Fondazione PRIMA

Nell’ambito della sezione 1 la Fondazione PRIMA ha pubblicato 3 call per progetti di ricerca e innovazione con l’obiettivo di mobilitare la comunità scientifica del Mediterraneo, stakeholder e soggetti privati. Le risorse a disposizione ammontano a 18,3 milioni di euro.

Le proposte dovranno fare riferimento ad argomenti (topic) specifici:

  • Topic 1: Water reuse and water desalination for agricultural and food production;
  • Topic 2: Improving the sustainability of Mediterranean agro-ecosystems;
  • Topic 3: Implementing innovation in Mediterranean Agro-food chains by smallholders and SMEs.

Saranno finanziate sia azioni di ricerca e innovazione (RIA) che azioni innovative (IA).

Per la presentazione delle domande è prevista una procedura in due fasi:

  • Fase 1 - Presentazione della proposta iniziale: entro il 17 aprile 2018, ore 17.00 CET;
  • Fase 2 - Presentazione della proposta completa: entro il 15 settembre 2018, ore 17.00 CET.

Potranno accedere alla seconda fase solamente le proposte che avranno superato la prima fase di valutazione.

Sezione 2, un bando finanziato dai Paesi partecipanti

Nell’ambito della sezione 2, la Fondazione PRIMA ha lanciato un invito a presentare proposte destinato a finanziare esclusivamente azioni di ricerca e innovazione (RIA). I progetti selezionati saranno finanziati dalle agenzie nazionali dei Paesi che aderiscono al partenariato, per un budget complessivo di 30 milioni di euro.

Le proposte progettuali dovranno concentrarsi su 9 topic:

Thematic area 1 Sustainable water management for arid and semi-arid med areas

  • TOPIC 1.1 Water resources availability and quality within catchments and aquifers;
  • TOPIC 1.2 Sustainable, integrated water management;
  • TOPIC 1.3 Irrigation technologies and practice.

Thematic area 2 Sustainable farming systems under Med environmental constraints

  • TOPIC 2.1 Adaptation of agriculture to climate change;
  • TOPIC 2.2. Preventing and Controlling Emergence of Animal and Plant Diseases;
  • TOPIC 2.3. Developing Farming Systems Able to Generate Income, to Create Employment and to Contribute to a Balanced Territorial Development.

Thematic area 3 Mediterranean Food Value Chain for Regional and Local development

  • TOPIC 3.1. Valorising food products from traditional Mediterranean diet;
  • TOPIC 3.2. Food safety and quality in local food chains;
  • TOPIC 3.3. Implications of dietary shifts and sustainable diets for the Mediterranean populations and food industry.

Anche in questo caso, per la presentazione delle domande è prevista una procedura in due fasi:

  • Fase 1 - Presentazione della proposta iniziale: entro il 27 marzo 2018, ore 17.00 CET;
  • Fase 2 - Presentazione della proposta completa: entro il 4 settembre 2018, ore 17.00 CET.

La seconda fase è riservata alle proposte che hanno superato la prima fase di valutazione.

Photo on Foter.com

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.