logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Tutte le delibere del CIPE, con opere per 8,65 miliardi di euro

Stretto di MessinaIl Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica ha dato ieri il via libera a numerosi interventi per opere infrastrutturali dal valore di 8,65 miliardi di euro. I più importanti riguardano 4.166 milioni per l'asse stradale Pedemontana Lombarda, 1.691 milioni alla Metro di Milano e l'autorizzazione per 1.300 milioni al Ponte sullo Stretto di Messina, che è stato così avviato per la cantierizzazione.

Riportiamo di seguito l'elenco delle delibere prese nella seduta del 6 novembre 2009:

FONDO INFRASTRUTTURE
Su proposta del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, il Comitato ha:

  • Assegnato 900 milioni di euro per interventi di risanamento ambientale, a valere sulle disponibilità del Fondo infrastrutture di cui all’art. 18, comma 1, lett. b) della legge 2/2009, attraverso la rimodulazione di precedenti assegnazioni che saranno successivamente reintegrate. A tale importo si aggiunge l’assegnazione di 100 milioni di euro a carico del Fondo strategico per il Paese a sostegno dell’economia reale.
  • Assegnato 200,8 milioni di euro per interventi urgenti finalizzati al ripristino degli edifici pubblici nella città e nella provincia de l'Aquila.
  • Assegnato 413 milioni di euro alla prima fase attuativa del “Programma opere minori ed interventi finalizzati al supporto dei servizi di trasporto nel Mezzogiorno”.
  • Assegnato 25 milioni di euro a favore del trasporto ferroviario passeggeri a media e lunga percorrenza.
  • Assegnato 80 milioni di euro al 2° lotto del collegamento della Tangenziale di Napoli con il porto di Pozzuoli.
  • Assegnato 58,3 milioni di euro all’ammodernamento tecnologico-infrastrutturale dell’Aeroporto Falcone - Borsellino di Palermo.
  • Assegnato 44 milioni di euro al progetto definitivo degli impianti di segnalamento e sicurezza delle Ferrovie Sud Est nel comprensorio barese.

FONDO STRATEGICO PER IL PAESE A SOSTEGNO DELL’ECONOMIA REALE (DELIBERA CIPE 4/2009)
Su proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri, il Comitato ha:

  • Assegnato, in aggiunta ai 900 milioni di euro del Fondo infrastrutture sopra citati, 100 milioni di euro per interventi di risanamento ambientale, anticipati temporaneamente a carico dell’assegnazione di 3.955 milioni di euro di cui alla delibera n. 35/2009, che sarà successivamente reintegrata.
  • Assegnato 300 milioni di euro per l’anno 2009 e 600 milioni di euro per l’anno 2010, nell’ambito dell’assegnazione complessiva di 3.955 milioni di euro già disposta con la delibera CIPE n. 35/2009, per il finanziamento degli interventi di ricostruzione in Abruzzo a seguito degli eventi sismici dell’aprile scorso.
  • Assegnato 150 milioni di euro alla realizzazione della rete TETRA a supporto del Programma Interpolizie del Ministero dell’Interno, di cui 80 milioni di euro a valere sulle assegnazioni specifiche di 400 milioni di euro previste dalla delibera n. 4/2009.

PROGRAMMA INFRASTRUTTURE STRATEGICHE
Su proposta del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, il Comitato ha:

  • Approvato il progetto definitivo della “Pedemontana Lombarda”, per un importo di 4,1 miliardi di euro.
  • Approvato il progetto preliminare della Variante alla s.s. 639 Sistema pedemontano Lecco - Bergamo, per un importo di 130 milioni di euro con un’assegnazione di 71,7 milioni di euro a valere sul Fondo infrastrutture.
  • Approvato il progetto definitivo della “Linea metropolitana di Milano M4 Lotto 2 - Sforza Policlinico - Linate”, per un importo di 910 milioni di euro con un’assegnazione di 56,1 milioni di euro a valere sul Fondo infrastrutture.
  • Approvato un primo lotto costruttivo non funzionale della linea AV/AC Genova - Milano “Terzo Valico dei Giovi” con un’assegnazione complessiva di 500 milioni di euro, di cui 400 a valere su risorse di legge obiettivo e 100 sul Fondo infrastrutture.
  • Determinato la 1ª quota annua del contributo in conto impianti di 1.300 milioni di euro a valere sulle risorse del Fondo Infrastrutture ai sensi dell’art. 4, comma 4 quater, del D.L n. 78/2009 e preso atto della Relazione sulle attività svolte dal Commissario straordinario del Ponte sullo Stretto di Messina ai sensi del medesimo articolo.

REGOLAZIONE TARIFFARIA DEI SERVIZI AEROPORTUALI
Su proposta del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, il Comitato ha:

  • Approvato la modifica della Direttiva in materia di regolazione tariffaria dei servizi aeroportuali offerti in regime di esclusiva di cui alla delibera CIPE n. 38/2007. La modifica autorizza, in attesa della sottoscrizione dei contratti di programma, anticipazioni tariffarie dal 2010, fino a un massimo di 3 euro a passeggero, a favore dei soli gestori aeroportuali che effettuano in autofinanziamento nuovi investimenti aeroportuali soggetti a validazione di ENAC. La misura effettiva dell’anticipazione tariffaria è stabilita con decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, su conforme parere del CIPE, in relazione alla predetta validazione dell’ENAC. La misura tuttavia decade qualora entro diciotto mesi i gestori non avranno sottoscritto i contratti di programma.

CONVENZIONI AUTOSTRADALI
Il Comitato ha formulato parere positivo, accogliendo le prescrizioni del NARS e invitando il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti a tenere conto degli ulteriori suggerimenti del Ministero dell’economia e delle finanze, in ordine ai seguenti schemi di convenzione unica tra:

  • ANAS S.p.A. – Società Autostrade Meridionali S.p.A.
  • ANAS S.p.A. – Tangenziale di Napoli S.p.A.
  • Concessioni Autostradali Lombarde S.p.A. - Tangenziale esterna di Milano S.p.A.

ALTRI INTERVENTI DEL SETTORE INFRASTRUTTURE
Su proposta del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, il Comitato ha:

  • Preso atto del Piano di prefattibilità del nuovo aeroporto di Viterbo.
  • Preso atto delle informative trasmesse dal Ministro delle infrastrutture e dei trasporti relative alle seguenti opere:
    • Metropolitana di Brescia.
    • Piastra logistica Porto di Taranto.
    • Ristrutturazione dell’acquedotto Molisano Destro.
    • ATM - Ottimizzazione dell’offerta metropolitana della città di Milano in occasione dell’Expo 2015.

Il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti ha illustrato in seduta le seguenti ulteriori informative:

  • Intervento corridoio intermodale Pontino.
  • Autostrada Olbia - Sassari.
  • Metropolitana di Roma Linea C “tratta T3”.

CONTRATTI DI PROGRAMMA
Su proposta del Ministro dello sviluppo economico il Comitato ha approvato:

  • La riduzione del limite minimo degli investimenti complessivi ricompresi nei contratti di programma, previsto dal decreto ministeriale del 12 novembre 2003.
  • La revoca delle agevolazioni relative al contratto di programma “COLACEM”.
  • La modifica dei livelli occupazionali previsti per le tutte le iniziative del contratto di programma “ALI.SAN”.

COMMERCIO ESTERO E INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE
Su proposta del Ministro dell’economia e delle finanze, di concerto con il Ministro dello sviluppo economico, il Comitato ha approvato:

  • Il piano previsionale dei fabbisogni 2010-2012 dei Fondi per il finanziamento degli interventi di sostegno all’internazionalizzazione gestiti da Simest S.p.A.
  • Il piano previsionale degli impegni assicurativi della SACE S.p.A. per l’anno 2010.

Su proposta del Ministro dello sviluppo economico, di concerto con Ministro dell’economia e delle finanze e con il Ministro degli affari esteri il Comitato ha approvato:

  • I termini, le modalità e le condizioni dei nuovi interventi di penetrazione commerciale all’estero e il finanziamento di studi di prefattibilità, fattibilità e programmi di assistenza tecnica.
  • I termini, le modalità e le condizioni di un nuovo intervento prioritario di carattere agevolativo volto a rafforzare la patrimonializzazione delle PMI.

SETTORE IRRIGUO
Su proposta del Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali, il Comitato ha preso atto di:

  • Relazione sullo stato di attuazione del Programma di infrastrutture irrigue nelle aree sottoutilizzate (delibera CIPE n.133/2002).
  • Relazione sullo stato di avanzamento del Programma nazionale degli interventi nel settore idrico (delibera CIPE n. 74/2005).

COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO
Su proposta del Ministro degli affari esteri, il Comitato ha:

  • Approvato un nuovo regolamento per il riconoscimento e l’applicazione delle agevolazioni in favore di imprese miste operanti in Paesi in via di sviluppo.
  • Preso atto della raccomandazione OCSE del 25 luglio 2008 concernente la concessione dei crediti d’aiuto “slegati” anche a favore dei Paesi poveri fortemente indebitati.

ALTRI ARGOMENTI
Su proposta del Ministro dello sviluppo economico, il Comitato ha approvato:

  • L’abbattimento del limite del 30 per cento delle risorse complessive destinate al finanziamento di interventi infrastrutturali all’interno dei Patti Territoriali.
  • La rettifica delle risorse da disimpegnare, di cui alla delibera CIPE 179/2006, sulle quote assegnate a favore delle Regioni Abruzzo, Marche, Molise e Puglia.
  • La parziale rimodulazione del progetto “Mezzogiorno-Balcani”, con estensione all’intera area balcanica del sistema informativo A.I.D.A. dell’Agenzia delle Dogane.
  • Una proroga dei termini per l’assunzione degli impegni da parte della Regione Abruzzo sulle delibere CIPE nn. 35/2005, 3/2006, 160/2007.
  • L’attribuzione al Fondo di rotazione ex legge 183/1987 della gestione delle risorse nazionali pro quota complementari alle disponibilità del PON Governance 2007-2013.

Su proposta del Ministro dell’economia e delle finanze, il Comitato ha approvato:

  • L’integrazione del cofinanziamento statale ex legge 183/87 in favore del DOCUP 2000-2006 della Regione Abruzzo.

Il Comitato ha inoltre preso atto di:

  • Informativa del Ministro dello sviluppo economico sui Programmi Attuativi Regionali (PAR) FAS 2007-2013 di cui il CIPE ha già preso atto nella seduta del 6 marzo 2009.
  • Informativa del Ministro dello sviluppo economico in merito alla necessità di dare sollecita attuazione ad alcune previsioni legislative concernenti il piano nazionale banda larga, la riconversione di aree industriali in crisi, i trasferimenti a favore dell’istituto agroalimentare e il finanziamento delle zone franche urbane compresa la Regione Abruzzo.
  • Informativa del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca sul completamento del finanziamento del Programma Nazionale di Ricerche Aerospaziali, a valere su disponibilità residue del MIUR da trasferire al Centro Italiano Ricerche Aerospaziali.
(Fonte: CIPE)

Conferenza Stampa Presidenza del Consiglio - 06.11.2009
{wmvremote}http://video.palazzochigi.it/berlusconi_matteoli_cdm_20091106.asx{/wmvremote}
(Fonte: Governo.it)

 

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.