logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Scuola - concorsi MIUR su cittadinanza e Costituzione

Scuola - photo credit: Università di PaviaIl Ministero dell'Istruzione ha sviluppato, in collaborazione con la Camera e il Senato, sei concorsi per approfondire la conoscenza della Costituzione e del funzionamento delle istituzioni parlamentari da parte degli studenti.

Fondi UE – riparte il programma Frutta e latte nelle scuole

Al via le domande per partecipare ai concorsi lanciati dal MIUR, insieme a Camera e Senato, sui temi della cittadinanza e della Costituzione.

Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Il primo concorso, “Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione”, è rivolto agli Istituti di istruzione secondaria di secondo grado con l’obiettivo di avvicinare i giovani ai valori e ai princìpi della Carta costituzionale.

Le scuole sono chiamate a presentare un’ipotesi di progetto per la realizzazione di un elaborato in formato digitale volto ad approfondire e illustrare il significato e il valore di uno o più princìpi della Costituzione, contestualizzando la ricerca nei rispettivi territori di appartenenza.

Le candidature dovranno essere presentate entro il 19 novembre 2018.

Testimoni dei diritti

L'iniziativa “Testimoni dei diritti”, rivolta alle classi prime e seconde delle scuole secondarie di primo grado, si propone di far cogliere ai ragazzi l’importanza dei diritti umani attraverso una riflessione comune sulla Dichiarazione universale approvata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite il 10 dicembre 1948.

Le classi partecipanti dovranno approfondire uno degli articoli della Dichiarazione universale dei diritti umani, verificarne l’attuazione nel proprio territorio e formulare eventuali proposte volte ad assicurarne il rispetto.

Le classi possono candidarsi entro il 3 dicembre 2018.

Giornata di formazione a Montecitorio

L’iniziativa ha l'obiettivo di far vivere direttamente agli studenti l'esperienza di due giornate di formazione alla Camera dei deputati, attraverso l'incontro con le commissioni parlamentari e i deputati eletti nel territorio di provenienza della scuola.

Il concorso è rivolto agli studenti delle classi quarte e quinte degli istituti di istruzione secondaria di secondo grado che possono partecipare anche in gruppi interclasse nel limite di 30-40 alunni, coordinati da uno o più docenti. Sono ammesse a partecipare le classi che abbiano affrontato, nell'ambito di un progetto formativo, degli studi sul sistema istituzionale o abbiano approfondito temi collegati all'attualità politico-parlamentare.

Le scuole possono inoltrare la domanda di partecipazione entro il 30 novembre 2018.

Un giorno in Senato - Incontri di studio e formazione

Il concorso, aperto alle classi del secondo, terzo e quarto anno delle scuole secondarie di secondo grado, si propone di promuovere tra gli studenti la conoscenza del Senato della Repubblica, delle sue funzioni e delle attività che svolge, permettendo ai ragazzi di entrare in contatto con i meccanismi del procedimento legislativo nelle sue diverse fasi, dalla presentazione di un disegno di legge alla sua eventuale approvazione da parte del Parlamento.

Il progetto parte dall’ideazione di un disegno di legge, prevede un’attività in classe di ricerca e approfondimento e culmina, per i progetti vincitori, in incontri periodici di studio e formazione presso il Senato.

Le candidature devono pervenire entro il 10 dicembre 2018.

Vorrei una legge che...

L’iniziativa si propone di far riflettere bambini e ragazzi che frequentano la 5ª classe della scuola primaria su temi di loro interesse e di far cogliere l’importanza delle leggi e del confronto democratico, avvicinando anche i più piccoli alle Istituzioni e promuovendone il senso civico.

A tal fine gli studenti partecipanti dovranno, attraverso la discussione e il lavoro in classe, individuare un argomento su cui proporre un disegno di legge, approfondirne il contenuto, elaborarne il titolo e gli articoli e illustrarlo facendo ricorso a una modalità espressiva a scelta.

Le scuole interessate devono candidarsi entro l'11 gennaio 2019.

Parlawiki – Costruisci il vocabolario della democrazia

L'ultimo concorso si propone di far riflettere bambini e ragazzi delle classi quinte delle scuole primarie e delle scuole secondarie di primo grado su temi di loro interesse e di far cogliere l’importanza del confronto democratico, avvicinando anche i più piccoli alle Istituzioni e promuovendone il senso civico.

A tal fine gli studenti partecipanti dovranno, attraverso la discussione e il lavoro in classe, individuare un argomento su cui proporre un lavoro, approfondirne il contenuto, elaborarne il titolo esprimendo la loro idea attraverso un video.

Gli studenti dovranno produrre un elaborato originale volto a descrivere il concetto di democrazia e di attività parlamentare alla luce delle norme costituzionali, secondo l’interpretazione dei ragazzi.

Le scuole interessate possono presentare la candidatura dal 3 dicembre 2018 all’8 gennaio 2019.

Antisismica scuole - gli interventi approvati nelle zone 1 e 2

Photo credit: Università di Pavia

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.