logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Politica Coesione - iniezione di risorse per il POC Scuola

 

Scuola - Photo credit: Foto di Wokandapix da Pixabay In Gazzetta ufficiale la Delibera CIPE n. 30-2019 che modifica il Programma Operativo Complementare "Per la scuola. Competenze e ambienti per l’apprendimento" 2014-2020 grazie ai fondi provenienti dal taglio del cofinanziamento nazionale del PON Scuola.

CIPE – 60 milioni per il Programma complementare al PON Scuola

Per effetto della delibera CIPE, la dotazione del POC Scuola 2014-2020 sale ad oltre 171 milioni di euro. 

Il Programma complementare al PON Scuola

Il POC Scuola, approvato con la Delibera CIPE n. 21 del 2018, prevedeva inizialmente una dotazione di 59,7 milioni di euro a valere su risorse nazionali, per interventi coerenti con la strategia complessiva e le azioni attivate nell'ambito del Programma Operativo Nazionale Per la Scuola - Competenze e ambienti per l’apprendimento 2014-2020, cofinanziato dal Fondo sociale europeo (FSE) e dal Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR).

Queste azioni spaziano dal contrasto alla dispersione scolastica al potenziamento delle competenze chiave degli studenti, dalla formazione professionale dei docenti all'edilizia scolastica innovativa.

Con la decisione di riprogrammazione del PON Scuola, che ha comportato una riduzione del tasso di cofinanziamento nazionale per complessivi 111.304.571 euro con riferimento alle Regioni meno sviluppate e quelle in transizione, si sono liberate risorse a vantaggio del POC.

Il valore complessivo del Programma Operativo Complementare è stato portato quindi a 171.042.808,21 euro, di cui circa 167,1 milioni a valere sul Fondo di rotazione di cui alla legge n. 183 del 1987 e oltre 3,9 milioni a valere sul Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020.

La dotazione del Programma è articolata in tre Assi:

  • Asse 1 – Istruzione, con risorse per 160.420.388 euro, volto a migliorare la qualità del sistema di istruzione e a favorire l’innalzamento e l’adeguamento delle competenze, nonché la riduzione della dispersione scolastica, promuovendo una maggiore partecipazione ai percorsi formativi;
  • Asse 2 - Infrastrutture per l’istruzione, con risorse per 3.938.237 euro, finalizzato a promuovere e sostenere l’istruzione con azioni finalizzate ad aumentare l’attrattività della scuola attraverso la riqualificazione delle infrastrutture e il potenziamento delle dotazioni tecnologiche e degli ambienti di apprendimento, garantendo spazi architettonici adeguati agli approcci innovativi della didattica;
  • Asse 3 - Assistenza tecnica, con un budget di 6.684.183 euro, diretto a migliorare l’attuazione del Programma attraverso il rafforzamento della capacità di gestione dei fondi da parte dell’amministrazione e dei vari organismi coinvolti nell’attuazione, anche a garanzia del rispetto della normativa comunitaria e nazionale.

Il POC dovrà concludere la propria attuazione entro la data già prevista dai Regolamenti per la conclusione dei Programmi comunitari del ciclo 2014-2020.

Piano Azione Coesione – i Programmi Complementari 2014-2020

Delibera CIPE n. 30 del 20 maggio 2019 – Gazzetta ufficiale del 19 settembre 2019

Photo credit: Foto di Wokandapix da Pixabay 

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.