logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

MISE: chiuso in poche ore il bando Brevetti+

brevetti marchiSono esauriti in 4 ore e mezza i 25 milioni stanziati dal bando Brevetti+ 2020 per la valorizzazione economica dei brevetti. Via ora alla procedura di selezione delle PMI.

> Proprieta' intellettuale: contributi e finanziamenti per imprese italiane

Dopo il grande successo dell'edizione 2019 dei bandi Brevetti+, Disegni+ e Marchi+ (le cui scadenze sono state prorogate al 2020 a causa dell'emergenza coronavirus) con decreto del 15 giugno 2020 il MISE ha stanziato 43 milioni di euro per la programmazione 2020.

Esauriti i 25 milioni del bando Brevetti+ 2020

Anche la nuova edizione del bando Brevetti+ ha riscosso un grande successo, con 437 domande presentate in 4 ore e mezza il 21 ottobre, determinando così l'esaurimento del budget stanziato, pari a 25 milioni di euro.

Le risorse saranno assegnate alle PMI per l'acquisto di servizi specialistici relativi a: industrializzazione e ingegnerizzazione; organizzazione e sviluppo; trasferimento tecnologico.

Come per i bandi Marchi+ e Disegni+, nel futuro decreto di programmazione dei fondi, cioè quello relativo all’annualità 2021, si terrà conto dell'elevato livello di partecipazione per assegnare adeguate risorse all’intervento al fine di soddisfare quanto più possibile le richieste nell’ambito di questa misura di incentivi e poter riaprire al più presto lo sportello per la presentazione di ulteriori domande.

Chiuso in 3 minuti il bando Disegni+

Il 14 ottobre è durata appena 2 minuti e 50 secondi la riapertura dello sportello telematico per il bando Disegni+ 2020, che ha stanziato 14 milioni di euro a sostegno delle PMI per progetti di valorizzazione dei disegni e dei modelli industriali.

Unioncamere ha ricevuto un numero di richieste tali da esaurire il finanziamento complessivo stanziato; sono stati prenotati 403 protocolli per altrettante domande da perfezionare nei prossimi cinque giorni. Le domande presentate saranno valutate, secondo l'ordine cronologico del protocollo online fino all’assegnazione delle risorse disponibili.

La contraffazione sottrae all'UE 15 miliardi di euro all'anno

Chiuso il bando Marchi+ 2020

Il 30 settembre il bando Marchi+ 2020 si è chiuso nel giro di 4 minuti, a fronte di un numero di richieste tali da esaurire il finanziamento complessivo, pari a 4 milioni di euro. Sono stati infatti prenotati 796 protocolli per altrettante domande da perfezionare nei prossimi 5 giorni.

Le domande presentate saranno valutate secondo l'ordine cronologico del protocollo on line fino all’assegnazione delle risorse disponibili.

Ricordiamo che il bando Marchi+ è rivolto alle imprese di micro, piccola e media dimensione per la tutela dei marchi all’estero, attraverso alcune misure agevolative che mirano a sostenere la capacità innovativa e competitiva delle imprese.

Nel dettaglio, sono previste agevolazioni per favorire la registrazione di marchi dell’UE presso l'Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale (EUIPO) e di marchi internazionali presso l'Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale (WIPO).

Bandi 2019, le domande presentate e valutate

Il MISE informa che è a un buon punto la procedura di valutazione delle domande (la cui conclusione si attende per fine ottobre) relative alle richieste di contributi per l'anno 2019.

Per le tre misure nate con l'obiettivo di facilitare l’utilizzo dei brevetti e tutelare le innovazioni tecnologiche delle PMI, valorizzare i marchi e i disegni, cioè Brevetti+ (su un totale di 419 domande presentate ad Invitalia), Marchi+ (su 1.536 domande presentate ad Unioncamere) e Disegni+ (su 375 domande presentate ad Unioncamere), risultano già approvate e agevolate 315 domande per un totale di contributi concessi pari ad 22,6 milioni di euro.

A queste misure si affianca il Voucher 3i, la nuova agevolazione prevista dal cosiddetto decreto Crescita per le startup innovative: al 31 agosto sono state presentate 1.731 richieste di voucher e ne sono stati concessi 1.074 per un importo complessivo pari ad euro 4,4 milioni.

Infine, si ricorda che, rispettando i tempi previsti dai relativi bandi, si sono concluse definitivamente le procedure di approvazione delle richieste di finanziamenti per gli altri due interventi destinati a promuovere la valorizzazione dei brevetti e a favorire il trasferimento : sono stati finanziati 97 dei 98 progetti riferiti alla misura per il potenziamento degli Uffici per il Trasferimento Tecnologico alle imprese e 23 dei 48 progetti della misura Proof of Concept, impegnando nel complesso più di 13 milioni di euro.

> Fondi per trasferimento tecnologico, innovazione e ricerca su Covid-19 nel dl rilancio

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.