logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

OLAF: disponibile on-line il sistema di segnalazione delle frodi FNS

Bandiera Europa - Immagine di Ssolbergj
A partire dal 1 marzo 2010 è diventato operativo il nuovo sistema elettronico - Fraud Notification System - che consente di segnalare via Internet, anche in forma anonima, i casi di corruzione e le frodi all'European Anti-Fraud Office (OLAF). Il sistema FNS renderà più facile e più sicura per i cittadini e per i funzionari europei la segnalazione dei casi sospetti e al contempo agevolerà il lavoro degli investigatori dell'OLAF.
L'organismo europeo ha sempre fatto affidamento in parte sul sostegno dei cittadini, delle imprese e dei lavoratori dell'UE nello svolgere il proprio compito di tutela degli interessi finanziari dell'Unione europea e nella lotta contro la frode, la corruzione e altre irregolarità; con l'introduzione del nuovo servizio la sua attività potrà essere potenziata.
 
L'OLAF ha sempre dovuto sottoporre a severi controlli preliminari le denunce al fine di prevenire gli abusi, affrontando il problema pratico di non essere in grado, con informatori anonimi, di porre domande per ottenere chiarimenti.
 
Questo problema viene risolto dal Sistema di notifica delle frodi, che garantisce l'anonimato assoluto agli informatori e al tempo stesso permette loro, se lo desiderano, di entrare in dialogo diretto con gli investigatori dell'OLAF, senza che nessuno possa scoprirne l'identità.
Il sistema funziona in pratica come una cassetta delle lettere cieca, in cui entrambe le parti possono lasciare messaggi.
 
FNS da una parte, quindi, garantisce la tutela degli informatori, fornisce loro un'interfaccia semplice e intuitiva e un percorso di inserimento delle informazioni strutturato per guidarli nella segnalazione delle infrazioni; dall'altra permette agli investigatori di valutare meglio la credibilità delle denunce anonime, riducendo gli abusi del sistema, e di ottenere le informazioni di cui hanno bisogno.
 
Durante una prima fase pilota il sistema di notifica delle frodi sarà disponibile in inglese, francese, tedesco e olandese, tuttavia i rapporti possono già essere nseriti nel modulo on line in tutte le lingue dell'UE.
Tutte le informazioni ricevute da parte dell'OLAF verranno attentamente esaminate prima di decidere se avviare o meno un'inchiesta.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.