logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Sisma 2016, ricostruzione: ok all'ordinanza su autocertificazione

 

Nuove ordinanze sismaArrivano importanti novità sul fronte delle regioni terremotate del 2016. Oltre alla nomina del nuovo Commissario per la ricostruzione Giovanni Legnini, infatti, sono state approvate anche l’ordinanza che disciplina l’autocertificazione dei professionisti e l'ordinanza “omnibus” che interviene su murature e piani attuativi.

Manovra 2020: cosa è previsto per le aree terremotate?

Piero Farabollini chiude la sua esperienza da Commissario straordinario per la ricostruzione dei territori colpiti dal sisma del 2016, varando due ultimi provvedimenti che dovrebbero dare nuovo impulso alla ricostruzione.

Gli subentra Giovanni Legnini che resterà in carica fino al 31 dicembre 2020.

Il Decreto sisma è legge

Autocertificazione dei professionisti e ordinanza "omnibus"

Nel corso della Cabina di coordinamento del 14 febbraio, è stata approvata la nuova ordinanza che disciplina l’autocertificazione dei professionisti e le fasce di importo relative alla tipologia di intervento a cui si applica.

Sempre nel corso della Cabina del 14 febbraio, inoltre, è stata approvata anche l’ordinanza “omnibus” che interviene su:

  • Le maggiorazioni per le murature;
  • L’incremento del compenso per la realizzazione dei piani attuativi;
  • L’alienazione del diritto sull’immobile;
  • L’acquisto del terreno per le opere pubbliche ed il pagamento degli oneri di occupazione del suolo (che saranno ricompresi nel contributo);
  • L’incremento del numero di incarichi per le relazioni specialistiche;
  • I nuovi scaglioni per la retribuzione delle spese tecniche ai professionisti.

Ratificata, infine, la nomina del Comitato Tecnico Scientifico che vede la partecipazione di componenti di elevata professionalità ed esperienza in ambito giuridico, urbanistico, di ingegneria sismica e di tutela e valorizzazione dei beni culturali con particolare riguardo al territorio delle regioni interessate dal sisma.

“Abbiamo posto nuove pietre miliari per riportare più velocemente i cittadini terremotati nelle loro case come è nelle intenzioni del Governo”, ha commentato Farabollini. “Per agevolare l’indispensabile supporto a questo processo da parte dei professionisti si sono discusse anche modalità e criteri per la realizzazione di un foglio di calcolo del contributo univoco predisposto dalla struttura commissariale che lo sta realizzando con il contributo fattivo di quanti sono coinvolti nel processo istruttorio”.

Giovanni Legnini nuovo Commissario straordinario per la ricostruzione 

E’ arrivata ieri, invece, la conferma della nomina di Giovanni Legnini come nuovo Commissario per il sisma del 2016.

L’avvicendamento dei commissari si è reso necessario alla luce della proroga dello stato di emergenza nei territori terremotati, per garantire il prosieguo delle attività legate alla ricostruzione, mediante la nomina di un nuovo Commissario straordinario. L’incarico affidato a Legnini decorre dal 16 febbraio 2020 e durerà fino alla fine dell'anno (31 dicembre 2020). 

Sisma Centro Italia: come procede la ricostruzione

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.