logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Superbonus: il decreto requisiti tecnici

 

Superbonus - Foto di Karolina Grabowska da PexelsPubblicato in Gazzetta ufficiale il decreto Requisiti tecnici, con cui viene definito il profilo degli interventi di efficientamento energetico degli edifici agevolati dal superbonus 110%.

Guida al superbonus: interventi ammessi, cessione del credito e sconto in fattura

Insieme al decreto Asseverazioni, nella Gazzetta ufficiale del 5 ottobre è stato pubblicato il decreto "Requisiti tecnici per l’accesso alle detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica degli edifici".

Il decreto definisce nel dettaglio chi può accedere al superbonus e gli interventi che godono delle agevolazioni, ovvero: 

  • interventi di riqualificazione energetica globale eseguiti su edifici esistenti o su singole unità immobiliari esistenti;interventi sull’involucro di edifici esistenti o parti di edifici esistenti;
  • interventi di installazione di collettori solari;
  • interventi riguardanti gli impianti di climatizzazione invernale e produzione di acqua calda sanitaria;
  • installazione e messa in opera di dispositivi e sistemi di building automation.

Nel decreto sono indicate anche le spese coperte dall'agevolazione, relative a:

  • interventi che comportano una riduzione della trasmittanza termica U degli elementi opachi costituenti l’involucro edilizio, purché detta trasmittanza non sia inferiore ai pertinenti valori di cui all’allegato E, comprensivi delle opere provvisionali e accessorie;
  • interventi che comportano una riduzione della trasmittanza termica U delle finestre comprensive degli infissi;
  • interventi di fornitura e installazione di sistemi di schermatura solare e/o chiusure tecniche oscuranti mobili, montate in modo solidale all’involucro edilizio o ai suoi componenti, all’interno, all’esterno o integrati alla superficie finestrata nonché l’eventuale smontaggio e dismissione di analoghi sistemi preesistenti, nonché la fornitura e messa in opera di meccanismi automatici di regolazione e controllo delle schermature;
  • interventi impiantistici concernenti la climatizzazione invernale e/o la produzione di acqua calda e l’installazione di sistemi di building automation;
  • interventi di riduzione del rischio sismico;
  • prestazioni professionali necessarie alla realizzazione degli interventi, comprensive della redazione, delle asseverazioni e dell’attestato di prestazione energetica.

Per ulteriori dettagli e informazioni relative ai requisiti tecnici, consultare il testo del decreto.

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.