logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Dl Semplificazioni: ok alle zone franche doganali intercluse nelle ZES

 

ZES - Photo credit: Foto di MichaelGaida da Pixabay Maggiori poteri di coordinamento e di impulso ai commissari straordinari e via libera alla creazione di aree doganali intercluse nelle ZES. Ecco le novità della legge di conversione del decreto Semplificazioni (legge n. 120-2020) in materia di Zone economiche speciali, appena pubblicata in Gazzetta ufficiale.

Dl Semplificazioni: le novita' per appalti e edilizia privata

Oltre ad autorizzare l'istituzione di zone franche doganali, la legge di conversione del decreto Semplificazioni interviene sui poteri dei commissari straordinari del Governo che presiedono i Comitati di indirizzo, cioè i soggetti che, in base alla normativa vigente, amministrano le ZES. L'obiettivo è superare le criticità che, sul piano burocratico e organizzativo, stanno rallentando l'attuazione dei Piani di sviluppo strategico delle Zone economiche speciali.

Cosa sono le ZES

Previste dal decreto Mezzogiorno, le ZES sono delle “zone geograficamente delimitate e chiaramente identificate, situate entro i confini dello Stato, costituite anche da aree non territorialmente adiacenti, purché presentino un nesso economico funzionale, che comprendano almeno un'area portuale con le caratteristiche stabilite dal Regolamento (UE) n. 1315 dell'11 dicembre 2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, sugli orientamenti dell'Unione per lo sviluppo della rete transeuropea dei trasporti (TEN-T)”.

Per favorire lo sviluppo delle imprese già operanti in queste aree e l'insediamento di nuove imprese nelle ZES, sono previsti, oltre a semplificazioni amministrative, anche benefici fiscali in forma di credito d’imposta per l'acquisizione di beni strumentali nuovi.

Le ZES attualmente costituite sono: la ZES Calabria, la ZES Campania, la ZES Ionica interregionale Puglia e Basilicata e la ZES Adriatica interregionale Puglia-Molise.

I poteri dei commissari straordinari delle ZES

La legge di conversione del decreto Semplificazioni stabilisce che il commissario straordinario del Governo, anche avvalendosi del supporto dell’Agenzia per la Coesione territoriale:

  • assicuri il coordinamento e l’impulso, anche operativo, delle iniziative volte a garantire l’attrazione, l’insediamento e la piena operatività delle attività produttive nell’ambito della ZES;
  • operi quale referente esterno del Comitato di indirizzo per l’attrazione e l’insediamento degli investimenti produttivi nelle aree ZES;
  • contribuisca a individuare le aree prioritarie di intervento tra quelle identificate all’interno del Piano di sviluppo strategico;
  • svolga ulteriori compiti di impulso ai fini del coordinamento - affidato al Comitato di indirizzo - tra gli sportelli unici ed il SUA, lo Sportello Unico Amministrativo.

Inoltre, in base al dl Semplificazioni, il commissario - e non più il segretario generale dell'Autorità di sistema portuale come stabilito finora - può promuovere la sottoscrizione di appositi protocolli e convenzioni tra le amministrazioni locali e statali e accordi o convenzioni quadro con banche e intermediari finanziari.

Le misure per green economy e ambiente nel dl Semplificazioni

Ok alle zone franche doganali

L'altra grande novità del decreto Semplificazioni riguarda la possibilità di istituire nelle ZES, anche interregionali, delle aree doganali intercluse ai sensi del Codice doganale europeo, che autorizza gli Stati membri a determinare delle zone franche a livello locale in cui operare in regime di sospensione dell'IVA per le merci importate e da esportare.

In base al dl Semplificazioni, la perimetrazione queste zone franche doganali - finora previste dalla disciplina delle ZES solo per il rilancio dell'area portuale di Taranto - dovrebbe essere proposta, per le Zone economiche speciali il cui Piano di sviluppo strategico sia stato presentato dalle regioni proponenti entro il 31 dicembre 2019, entro la scadenza del 31 dicembre 2021.

La presentazione spetterebbe ai Comitati di indirizzo, mentre l'approvazione passerebbe per un decreto direttoriale dell'Agenzia delle dogane territorialmente competente.

> Cosa prevede la norma Sblocca stadi nel Dl Semplificazioni

> Legge n. 120-2020 conversione del decreto Semplificazioni

> Testo del decreto Semplificazioni coordinato con la legge di conversione

Photo credit: Foto di MichaelGaida da Pixabay 

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.