logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Parlamento UE: agenda lavori 19-25 ottobre

Parlamento UE: agenda lavori 19-25 ottobreAl centro dell’agenda del Parlamento UE della prossima settimana ci sarà il futuro della PAC, il piano della Commissione per stimolare la ripresa dopo il Covid e gli esiti del vertice UE del 15-16 ottobre. Ma gli eurodeputati si concentreranno anche su intelligenza artificiale, servizi digitali e deforestazione.

Perché i negoziati su Recovery e QFP sono fermi al palo?

Voto sul futuro della politica agricola dell'UE

La prossima settimana il Parlamento discuterà e voterà le proposte per rendere la politica agricola (PAC) più sostenibile, resistente e flessibile, così da poter continuare a garantire la sicurezza alimentare nell’UE. Il dibattito si terrà martedì mattina, mentre le votazioni si svolgeranno nel corso della settimana. 

I deputati dovrebbero approvare delle modifiche alle norme UE per adattare la PAC alle esigenze dei singoli Paesi. Il pacchetto di riforma comprende anche delle proposte per migliorare le misure obbligatorie in materia di rispetto del clima e dell'ambiente, misure che ogni agricoltore deve applicare per ricevere il sostegno diretto, e per aumentare il sostegno finanziario per quelle misure che invece gli agricoltori possono applicare volontariamente. Inoltre, i deputati voteranno delle proposte per ridurre i pagamenti alle aziende agricole più grandi e incanalare più fondi verso le aziende più piccole e i giovani agricoltori, per aiutarli ad affrontare le crisi e per semplificare le regole sull'esecuzione di controlli e verifiche.

Una volta che il Parlamento avrà preso la sua decisione, i deputati saranno pronti ad avviare i negoziati con i ministri UE sul pacchetto di riforma.

Bilancio UE 2021-2027: aumentano i fondi per la PAC

Programma di lavoro della Commissione per il 2021

Martedì 20 ottobre, invece, i deputati discuteranno il programma di lavoro della Commissione per il 2021, presentato dal Vicepresidente esecutivo della Commissione Frans Timmermans, concentrandosi sui piani per stimolare la ripresa dalla crisi COVID-19 e costruire un'UE che sia una economia resiliente, a emissioni zero e digitalmente avanzata.

Bruxelles proroga il Quadro temporaneo sugli aiuti di Stato fino a giugno 2021

Gli esiti del Vertice UE del 15-16 ottobre

Particolarmente interessante sarà poi il dibattito di mercoledì con il presidente del Consiglio europeo Charles Michel, durante il quale i deputati parleranno dei risultati del vertice UE del 15-16 ottobre, in particolare per quanto riguarda il futuro delle relazioni UE-Regno Unito, le misure di coordinamento sul Covid-19, ma anche i cambiamenti climatici e le relazioni UE-Africa

> Perchè i negoziati sulla Brexit sono fermi?

Servizi digitali

Lunedì si terrà la discussione sulla regolamentazione dei servizi digitali, a cui seguiranno le votazioni finali martedì, mentre i risultati saranno annunciati mercoledì mattina. La prossima settimana, pertanto, i deputati presenteranno le proprie proposte sulla futura normativa relativa ai servizi digitali, inclusi il commercio online e le piattaforme. I parlamentari illustreranno anche le richieste alla Commissione affinché affronti le attuali carenze sul tema, presenti nel pacchetto sui servizi digitali che dovrebbe essere presentato entro la fine dell’anno. 

Digitale: Anitec-Assinform, aumentare fondi per ricerca e innovazione in Italia

Intelligenza artificiale: Il PE getta le basi per le prime regole europee

La prossima settimana i deputati adotteranno anche una serie di proposte per regolamentare l'Intelligenza Artificiale (IA), al fine di promuovere innovazione, standard etici e fiducia nella tecnologia. Il dibattito è previsto per lunedì, mentre le votazioni di due iniziative legislative e di un’ulteriore risoluzione non vincolante sono in programma per martedì.

Il PE, pertanto, illustrerà la propria visione di come l'UE possa regolare al meglio l'intelligenza artificiale e quali siano le regole necessarie in materia di etica, responsabilità e diritti di proprietà intellettuale, affinchè  l'Unione diventi un leader globale nello sviluppo dell’AI.

Cloud, 5G e intelligenza artificiale per il futuro digitale dell'Europa post Covid-19

Deforestazione

Per garantire che il consumo dell'UE non porti alla deforestazione globale, la prossima settimana i deputati dovrebbero richiedere una legislazione vincolante basata sui requisiti di tracciabilità e di due diligence che dovrebbero diventare obbligatori per le aziende che immettono prodotti sul mercato europeo. La discussione è prevista per mercoledì, mentre la votazione finale e il risultato si terranno giovedì.

Qualità dell’aria: 30 milioni per la riforestazione delle città

Passaporti europei

Giovedì, inoltre, i deputati interrogheranno la Commissione sulle possibili misure per impedire ai criminali di paesi terzi di acquisire documenti o visti UE per accedere al territorio dell'Unione europea. 

Vincitore del Premio Sakharov 2020

Infine sempre giovedì il presidente del Parlamento europeo David Sassoli annuncerà il vincitore del Premio Sacharov per la libertà di pensiero 2020. I finalisti sono: l'opposizione democratica in Bielorussia, rappresentata dal Consiglio di coordinamento, un'iniziativa di donne coraggiose e personalità politiche e della società civile; gli attivisti di Guapinol e Berta Cáceres in Honduras; Mons. Najeeb Michaeel, Arcivescovo di Mosul, Iraq.

Diario del presidente

Gli altri appuntamenti che attendono il presidente del Parlamento europeo David Sassoli sono: mercoledì pomeriggio l’incontro con il Mediatore europeo, Emily O'Reilly e giovedì quello con il Primo Ministro della Macedonia del Nord, Zoran Zaev. Domenica, invece, il presidente si recherà in Portogallo per una visita ufficiale.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.