logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Le istituzioni europee offrono nuove opportunità di tirocinio

 

Photo credit: European Union, 2021 - Source: EC - Audiovisual Service - Photographer: Claudio CentonzeDai tirocini retribuiti alla NATO agli stage presso la Banca Centrale Europea, le istituzioni comunitarie offrono un ampio ventaglio di nuove opportunità per i giovani curiosi di conoscere le dinamiche interne all'amministrazione UE.

Garanzia giovani 2021-27: Parlamento UE, piu' fondi e stop a tirocini non pagati

I tirocini attivi della Banca Centrale Europea

La Banca Centrale Europea offre durante tutto l'anno la possibilità di candidarsi per tirocini retribuiti da svolgere presso gli uffici tedeschi dell’istituzione. 

I requisti per partecipare sono: 

  • età minima 18 anni;
  • cittadinanza in uno Stato membro UE;
  • laurea triennale;
  • conoscenza fluente della lingua inglese e di un'altra lingua ufficiale della UE;
  • avere non più di 12 mesi di esperienza professionale;
  • aver fatto un tirocinio per non più di sei mesi;
  • non aver lavorato o svolto un tirocinio in precedenza presso la Banca Centrale Europea;
  • soddisfare i requisiti richiesti per lo specifico tirocinio a cui ci si candida.

La selezione prevede un colloquio da svolgersi telefonicamente o via Skype. I candidati non selezionati, ma risultati idonei, saranno inseriti in un elenco di riserva dalla durata di 12 mesi e potranno essere presi in considerazione per future posizioni simili all’interno della BCE.

A seconda del tipo di opportunità, la durata può variare dai 6 ai 12 mesi, con una retribuzione di 1.070 euro mensili. Il compenso può essere aumentato a 1.940 euro mensili per chi ha completato almeno due anni di dottorato di ricerca e fa domanda per un tirocinio che richiede un tale livello di qualifica.

Inoltre, ai tirocinanti che abitano lontano dalla sede della BCE è concessa la possibilità di alloggiare gratuitamente in una delle residenze dell’organizzazione oppure di ricevere una somma forfettaria per coprire le spese di un alloggio temporaneo.

I tirocini vengono attivati in diversi periodi dell'anno. Attualmente sono operative varie opportunità lavorative. Per l'European Internal Audit Trainee Programme le domande devono essere presentate entro il 13 maggio 2022, mentre le candidature per il Traineeship in Data Science and Analytics in HR possono essere presentate entro il 12 maggio 2022.

Tirocini presso la NATO a Bruxelles e in Italia

Al via le candidature per l'Internship Programme 2023 della NATO, l’organizzazione internazionale nata con lo scopo di salvaguardare la libertà e la sicurezza dei 30 Paesi membri. 

Gli stage rappresentano un'opportunità per studenti e neolaureati che frequenteranno percorsi di formazione e lavoro remunerati presso la propria sede di Buxelles, in Belgio, o presso altre sedi, anche in Italia.

Possono partecipare al programma di tirocini retribuiti 2023 i candidati in possesso di requisiti generali, quali:

  • età non inferiore ai 21 anni;
  • cittadinanza di un Paese membro dell’Organizzazione del Trattato dell’Atlantico del Nord;
  • essere studenti universitari (iscritti almeno al terzo anno del corso di studi) o neolaureati da non oltre 12 mesi;
  • conoscenza fluente di almeno una delle lingue ufficiali dell’Organizzazione (inglese e francese).

Gli stagisti vengono inseriti presso varie divisioni dell’Organizzazione, per occuparsi di attività quali l’assistenza nella redazione e preparazione dei documenti ufficiali, la ricerca, l’analisi dei media, servizi di supporto tecnico e amministrativo, e altro ancora. Hanno diritto a 15 giorni di ferie durante il semestre di tirocinio e possono prendere parte a briefing mensili con personale esperto dell’organizzazione, e a visite ad istituzioni esterne.

I tirocini hanno, generalmente, la durata di 6 mesi, con due distinte partenze, a marzo e a settembre. Sono retribuiti con un contributo forfettario mensile e prevedono un rimborso per le spese di viaggio, per un importo massimo pari di 1.200 euro.

Gli interessati a partecipare agli stage retribuiti possono consultare la lista di decine di opportunità messe a disposizione dall’Internship Programme NATO, scegliere la posizione aperta di proprio gradimento, candidarsi online e inviare il curriculum vitae tramite l’apposito form entro l’8 maggio 2022

Terminata la fase di raccolta delle domande, sarà effettuata una preselezione. I candidati saranno aggiornati sull’esito entro il mese di giugno 2022, mentre nel periodo tra luglio e settembre saranno selezionati coloro che potranno accedere agli stage. I tirocini avranno poi inizio a marzo o settembre 2023.

Tirocini ACER per i neolaureati

L’Agenzia per la Cooperazione fra i Regolatori Nazionali dell’Energia (ACER) offre preziose opportunità di apprendimento per i giovani all’inizio della carriera. In particolare, è attivo tutto l'anno il Traineeship Programme che permette a candidati laureati di svolgere tirocini retribuiti presso i propri uffici decentrati di Lubiana, in Slovenia.

Le opportunità sono riservate a giovani che hanno conseguito la laurea da almeno 3 anni e che siano cittadini di uno Stato membro dell’Unione Europea o di Norvegia, Islanda o Liechtenstein. Gli aspiranti stagisti devono avere un’ottima conoscenza di almeno 2 lingue europee, tra cui l’inglese (livello C1).

Non possono candidarsi persone che per più di 6 settimane hanno già beneficiato di qualsiasi tipo di tirocinio presso altre istituzioni o organi europei, oppure che hanno svolto qualsiasi tipo di lavoro presso tali istituzioni. 

Le aree professionali in cui è possibile svolgere lo stage sono: stampa e comunicazione, risorse umane, tecnologie informatiche, politiche, analisi di mercato, data analysis. Gli stage hanno una durata che va dai 3 ai 6 mesi e possono essere rinnovati fino a un massimo di 12 mesi.

I tirocinanti riceveranno una borsa di studio pari a circa 1.058,45 euro mensili, oltre ad una abbonamento mensile ai mezzi pubblici di Lubiana. Infine, per coloro che hanno completato almeno 3 mesi di tirocinio è prevista la possibilità di rimborso delle spese di viaggio.

I tirocini si attivano due volte l’anno, il 1° marzo e il 1° settembre. Il Programma non ha scadenze, per cui ci si può candidare in qualsiasi momento dell’anno.

Euroform RFS, progetto Marco Polo per neodiplomati e apprendisti

E’ attivo il Progetto Marco Polo, l'iniziativa di mobilità transnazionale, all'interno del programma Erasmus plus, promossa da Euroform RFS, l'organizzazione no profit attiva nel campo della formazione e dell’orientamento professionale. 

Il Programma prevede l’assegnazione di 70 posti di stage per percorsi di formazione e lavoro in un paese europeo. I tirocini hanno una durata di 94 giorni e potranno essere svolti in Lituania (Vilnius; Polonia: Breslavia); Spagna (Siviglia, Valladolid, Bilbao, Minorca, Fuerteventura, Barcellona); Grecia (Patrasso) e in Irlanda (Dublino).

Possono partecipare al bando i:

  • neodiplomati, giovani in possesso di diploma di scuola superiore di 2° grado, conseguito da non più di 12 mesi prima della partenza (diplomati A.S. 2020-2021 e 2021-2022);
  • allievi di centri di formazione professionale;
  • apprendisti, in corso o che abbiano terminato il ciclo da non oltre 12 mesi precedenti la partenza, rientranti nelle tipologie di: apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore; oppure di apprendistato professionalizzante;
  • studenti di classe 5° (con partenza da giugno-luglio 2022).

Gli stagisti svolgeranno sul campo un periodo di formazione e di esperienze di lavoro adeguato al proprio background formativo o professionale, ma prima della partenza, accederanno ad un percorso di formazione con corso di lingua e seminari sui settori di riferimento. Sono previsti, inoltre, percorsi di accompagnamento e orientamento per scegliere il miglior programma di tirocinio per ciascun partecipante.

Ai tirocinanti del progetto saranno riconosciute e rimborsate una serie di spese, da quelle relative all'alloggio presso studentati, famiglie ospitanti o appartamenti condivisi, in base al paese dello stage, a quelle per viaggio di andata e ritorno per le tratte internazionali.

I partecipanti che avranno completato il percorso di stage e superata la prova di validazione delle competenze riceveranno la certificazione delle competenze acquisite, l'Europass Mobility e il certificato rilasciato dall’azienda ospitante. Solo per coloro che frequenteranno il corso di lingua Erasmus+ OLS è previsto il rilascio dell'attestato di partecipazione. 

Lo sportello di selezione sarà aperto fino al 30 dicembre 2022.

Programma Eurodissey, scambi europei per formazione e stage

Promosso dall’Assemblea delle Regioni Europee (ARE), Eurodyssey è un programma di scambio tra regioni europee che offre l’opportunità di svolgere un periodo professionalizzante retribuito presso un’impresa straniera. 

Nel corso dell’anno, il programma propone una serie di tirocini retribuiti da svolgere presso aziende situate nelle regioni europee aderenti a Eurodissey, che attualmente sono: Bruxelles e Vallonia (Belgio), Istria, Varazdin e Sibenik-Knin (Croazia), Unione dei comuni di Cipro (Cipro), Corsica (Francia), Adjara (Georgia), Val d’Aosta, Trentino Alto Adige e Sardegna (Italia), Azzorre e Madeira (Portogallo), Hunedoara e Timis (Romania), Catalogna, Murcia e Comunità Valenciana (Spagna), Giura (Svizzera).

I tirocini hanno una durata compresa tra i 3 e i 7 mesi e prevedono anche corsi di lingua gratuiti. Nello specifico, le attività del progetto si articolano in:

  • Formazione linguistica: corso di lingua che può essere intensivo, con una durata dalle tre alle quattro settimane prima dell’inizio del periodo di lavoro, oppure può essere distribuito lungo un periodo più ampio;
  • Tirocinio: percorso di formazione sul lavoro durante il quale il candidato deve seguire gli orari e le norme stabilite dall’organizzazione ospitante.

L’offerta è rivolta a giovani in cerca di occupazione, o giovani laureati, che abbiano tra i 18 e i 30 anni, in possesso del diploma di istruzione superiore, di formazione professionale e la conoscenza di base di una lingua straniera. Agli aspiranti partecipanti non sono richiesti particolari requisiti se non la provenienza da una regione appartenente all’ARE che sia coinvolta in attività sia di invio che di accoglienza dei tirocinanti.

Al termine dell’esperienza di studio e lavoro i partecipanti riceveranno un attestato di tirocinio.

I tirocinanti riceveranno un contributo dalla regione ospitante o un salario dall’impresa in subordine alle modalità di gestione del programma nelle varie regioni. L’offerta prevede anche la copertura dal sistema di previdenza sociale previsto nella regione ospitante. Le regioni possono affiancare il candidato nella ricerca di una sistemazione oppure, secondo disponibilità, offrire un alloggio presso ostelli, famiglie o appartamenti.

Per conoscere le varie posizioni disponibili e candidarsi, sarà necessario accedere alla pagina dedicata e contattare il rappresentante Eurodyssey della propria regione. 

L'European Innovation Council cerca nuovi manager dell'innovazione

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.