logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Le istituzioni europee offrono nuove opportunità di tirocinio

Photo credit: European Union, 2021 - Source: EC - Audiovisual Service - Photographer: Claudio CentonzeDagli stage della Corte dei Conti ai tirocini presso la Banca Centrale Europea, le istituzioni UE offrono un ampio ventaglio di nuove opportunità per i giovani curiosi di conoscere le dinamiche interne all'amministrazione dell'Unione europea.

Via al bando Erasmus+ 2024. Guida ai fondi europei per formazione, gioventù e sport

Sei alla ricerca di tirocini e stage in Europa? Ecco una panoramica sulle opportunità di mobilità professionale all’estero attualmente disponibili.

Stage in Europa presso la Corte dei Conti

La Corte dei Conti UE organizza ogni anno tre sessioni di tirocini di formazione, che si svolgono nel mese di marzo, maggio e ottobre, in settori di interesse per le proprie attività. Attualmente, sono aperte le iscrizioni per gli stage in partenza a maggio 2024.

I tirocini sono riservati ai cittadini di uno degli Stati membri dell’Unione in possesso dei seguenti requisiti:

  • aver completato almeno quattro semestri di studi universitari in uno dei campi di interesse per la Corte;
  • avere un’ottima padronanza di una lingua ufficiale dell’UE e conoscerne in modo soddisfacente una seconda;
  • non aver già beneficiato di un tirocinio presso qualsiasi istituzione, organo o organismo dell’Unione europea;
  • non essere stati al servizio di un’istituzione o agenzia dell’UE, in qualsiasi capacità, o non aver lavorato come assistente di un deputato al Parlamento europeo.

Gli stage durano dai 3 ai 5 mesi al massimo, e possono essere sia retribuiti che non retribuiti, in base alle disponibilità di budget dell’ente. Nel caso degli stage remunerati, è prevista una retribuzione di 1.500 euro al mese.

Per partecipare alla prossima sessione dei tirocini Corte dei Conti Europea è necessario compilare l’apposito form d’iscrizione, specificando le preferenze in merito al campo di indagine del tirocinio e alla tipologia di stage di interesse. Il termine ultimo per candidarsi è fissato al 31 gennaio 2024.

Tirocini retribuiti presso il Comitato Economico e Sociale Europeo

Il Comitato Economico e Sociale Europeo (CESE) è l'organo consultivo che comprende rappresentanti delle organizzazioni dei lavoratori e dei datori di lavoro e di altri gruppi d’interesse. Formula pareri su questioni riguardanti l’UE per la Commissione europea, il Consiglio dell’UE e il Parlamento europeo, fungendo così da ponte tra le istituzioni decisionali dell’UE e i cittadini dell’Unione.

Ogni anno questa istituzione prevede un programma di tirocini per offrire alle nuove generazioni la possibilità di conoscere da vicino l’istituzione europea e le sue funzioni e di conseguenza arricchire competenze e conoscenze in un ambiente internazionale.

Nel dettaglio, sono previsti tirocini di lunga durata (5 mesi) retribuiti e rivolti ai cittadini degli Stati membri dell’Unione europea. Periodicamente sono attivati anche stage di breve termine (da 1 a 3 mesi) che non prevedono retribuzione.

La prima tipologia di tirocini è rivolta ai giovani laureati in qualsiasi disciplina. I candidati devono essere cittadini comunitari con approfondita conoscenza della lingua inglese o francese. I tirocini hanno una durata di 5 mesi e prevedono una retribuzione di circa 1.363 euro al mese. Gli stage si svolgono negli uffici del Comitato a Bruxelles, in Belgio, e sono attivati in due periodi dell’anno, una sessione primaverile e un’altra autunnale:

  • stage primaverili, da febbraio a luglio – candidature dal 1° luglio al 30 settembre dell’anno precedente;
  • stage autunnali, da settembre a febbraio – candidature dal 3 gennaio al 31 marzo.

Quindi, fino al prossimo 31 marzo 2024, è possibile candidarsi per la nuova sessione autunnale, che si svolgerà da settembre 2024 a febbraio 2025.

Ai tirocini non retribuiti di breve periodo, invece, hanno accesso gli studenti universitari o i neolaureati in qualsiasi disciplina, hanno durata variabile da 1 a 3 mesi e possono iniziare in qualsiasi periodo dell’anno. Questi stage attualmente sono temporaneamente sospesi.

Gli stage dell'Agenzia dell'Unione europea per il programma spaziale (EUSPA)

L'Agenzia dell'Unione europea per il programma spaziale (EUSPA) mette a disposizione degli studenti universitari e dei laureati un'esperienza unica per toccare con mano le dinamiche di funzionamento della stessa Agenzia e delle istituzioni comunitarie.

Per poter partecipare i candidati devono:

  • essere cittadini degli Stati membri dell'Unione europea, di Islanda e Norvegia;
  • non aver svolto in precedenza un tirocinio presso l'Agenzia;
  • avere un diploma di istruzione superiore riconosciuto;
  • aver realizzato una prima esperienza o possedere una competenza specifica in uno dei settori di lavoro dell'Agenzia;
  • possedere una conoscenza approfondita di una lingua ufficiale dell'Unione europea e una conoscenza soddisfacente di un'altra lingua dell'UE, una delle quali deve essere l'inglese.

Al momento, sono disponibili due tipologie di tirocini:

  • a breve termine non retribuito (della durata massima di 3 mesi), utile per completare i requisiti obbligatori per concludere il percorso accademico;
  • regolare retribuito (della durata massima di un anno), con specifici bandi per vari dipartimenti. 

I tirocinanti coinvolti in uno stage retribuito a tempo pieno riceveranno una borsa mensile, il cui importo è deciso dal direttore esecutivo su base annuale e dipende dai vincoli di bilancio. Se il tirocinio è a tempo parziale, la sovvenzione sarà adeguata pro-rata. Il costo reale dei viaggi all'inizio e alla fine del tirocinio sarà rimborsato fino ad un massimo di 1.200 euro.

La data di inizio di questi 'regular paid traineeship' dipende dalle esigenze dell'Agenzia e dalla disponibilità di bilancio. C'è tempo fino al 31 maggio 2023 per presentare le domande e partecipare a una delle 11 opportunità attualmente aperte: da Market Downstream and Innovation Department Traineeship a Space Policy and Sustainability Traineeship.

Corte di Giustizia dell'UE, le opportunità per i laureati

La Corte di Giustizia dell'Unione Europea organizza ogni anno un numero limitato di stage retribuiti nei gabinetti dei Membri della Corte di giustizia e del Tribunale dell’Unione europea e nei servizi della Corte, della durata di cinque mesi.

Nello specifico, i tirocini nei servizi della Corte si svolgono principalmente presso le direzioni della Traduzione, la direzione della Ricerca e Documentazione, la direzione della Comunicazione, la direzione del Protocollo e delle visite, il consigliere giuridico per le questioni amministrative, la cancelleria del Tribunale e la direzione dell'Interpretazione.

Tutti gli stage sono rivolti ai soggetti in possesso di una laurea in giurisprudenza, in scienze politiche o in economia, eccezion fatta per i tirocini presso la direzione interpretariato, per cui si richiede un diploma d'interprete di conferenza. I candidati devono possedere una conoscenza approfondita di una lingua ufficiale dell’Unione europea e una buona conoscenza di un’altra lingua ufficiale. Per ragioni di servizio, è auspicabile il possesso di una buona conoscenza della lingua francese.

Per i candidati prescelti è previsto un contributo mensile di 1.493 euro. Inoltre, ai tirocinanti il ​​cui luogo di residenza è situato a una distanza geografica di 200 km o più dalla sede della Corte di giustizia dell’Unione europea verrà versato un contributo di 150 euro per le spese di viaggio. 

La finestra temporale per candidarsi alla sessione di tirocini - che si svolgeranno dal 16 settembre alla fine del mese di febbraio per i tirocini nei gabinetti e dal 1° ottobre alla fine del mese di febbraio per i tirocini nei servizi  - è fissata dal 1° febbraio al 15 aprile 2024.

I tirocini attivi della Banca Centrale Europea

La Banca Centrale Europea offre durante tutto l'anno la possibilità di candidarsi per tirocini retribuiti da svolgere presso gli uffici tedeschi dell’istituzione. 

I requisti per partecipare sono: 

  • età minima 18 anni;
  • cittadinanza in uno Stato membro UE;
  • laurea triennale;
  • conoscenza fluente della lingua inglese e di un'altra lingua ufficiale della UE;
  • avere non più di 12 mesi di esperienza professionale;
  • aver fatto un tirocinio per non più di sei mesi;
  • non aver lavorato o svolto un tirocinio in precedenza presso la Banca Centrale Europea;
  • soddisfare i requisiti richiesti per lo specifico tirocinio a cui ci si candida.

La selezione prevede un colloquio da svolgersi via MS Teams. I candidati non selezionati, ma risultati idonei, saranno inseriti in un elenco di riserva e potranno essere presi in considerazione per future posizioni simili all’interno della BCE.

A seconda del tipo di opportunità, la durata può variare dai 3 ai 12 mesi, con una retribuzione di 1.170 euro mensili. Il compenso può essere aumentato a 2.120 euro mensili per chi ha completato almeno due anni di dottorato di ricerca e fa domanda per un tirocinio che richiede un tale livello di qualifica.

Inoltre, ai tirocinanti che abitano lontano dalla sede della BCE è concessa la possibilità di alloggiare gratuitamente in una delle residenze dell’organizzazione oppure di ricevere una somma forfettaria per coprire le spese di un alloggio temporaneo.

I tirocini vengono attivati in diversi periodi dell'anno. Attualmente sono operative varie opportunità lavorative. Per il traineeship in Data Science and Analytics in HR le domande devono essere presentate entro il 6 febbraio 2024, mentre le candidature per gli stage in Data protection e in Computer science possono essere presentate entro il 1° febbraio 2024.

Servizio Civile Universale, via al bando 2024 per i giovani volontari

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.