logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Al via Erasmus+ App, mobilità in Europa a portata di smartphone

 

Erasmus+ AppIl nuovo programma Erasmus+ 2021-2027 potrà contare su una nuova app, per incrementare l'accesso e implementare l'esperienza dei partecipanti nella formazione scolastica e professionale a 360 gradi.

Guida al programma Erasmus Plus 2021-2027

Il programma Erasmus+ non è mai stato così 'mobile'. La Commissione UE ha lanciato una nuova app per guidare i giovani nel loro viaggio di formazione, attraverso la digitalizzazione delle procedure amministrative e facilitando la partecipazione ad attività sociali ed eventi offerti dalla comunità ospitante.

"La nuova applicazione sarà uno sportello unico per la mobilità degli studenti Erasmus+. Avere tutte le informazioni a portata di mano significa meno stress, meno tempo da dedicare alle formalità e maggiore flessibilità", ha spiegato la commissaria per l'innovazione, la ricerca, la cultura, l'istruzione e la gioventù, Mariya Gabriel.

Tra le caratteristiche chiave messe a disposizione dalla nuova applicazione, disponibile in tutte le lingue comunitarie, c'è la possibilità per ciascuno studente di dotarsi di una Carta europea dello studente in formato digitale valida in tutta l'Unione europea. 

Come nasce l'app Eramus?

L’applicazione è stata rilasciata per la prima volta nel giugno 2017, in occasione delle celebrazioni del 30° anniversario del programma UE, svoltesi a Strasburgo e presentate dal commissario europeo Tibor Navracsics. Da quel momento ad oggi, l'app per mobile è stata scaricata quasi 100mila volte dagli utenti.

La nuova Erasmus+ App è uno dei risultati chiave dell'iniziativa 'European Student Card Initiative', o 'Carta europea dello studente', ed è pensata per contribuire alla realizzazione di uno Spazio europeo dell’istruzione entro il 2025.

Lo strumento consente agli studenti di avere un'unica piattaforma digitale per trovare tutte le informazioni, il supporto e i servizi di cui hanno bisogno per un periodo di mobilità all'estero. Questa app, inoltre, sarà connessa alla rete 'Erasmus Without Paper' utilizzata da oltre 4mila università, consentendo processi amministrativi più facili e trasparenti per gli studenti in mobilità e le loro università di invio e di accoglienza.

Cosa offre l'app Erasmus+? 

Grazie alla nuova app, che funziona con i sistemi Android e iOS, gli studenti potranno:

  • cercare e selezionare la loro destinazione tra gli istituti partner della loro università;
  • firmare il loro contratto di apprendimento online;
  • scoprire eventi e consigli utili relativi alla loro destinazione ed entrare in contatto con altri studenti; 
  • dotarsi di una propria Carta europea dello studente per accedere a servizi, musei, attività culturali e offerte speciali nell'università e nel paese di cui sono ospiti.

In arrivo Alma, un Erasmus del lavoro per i giovani Neet

Per leggere il contenuto prego
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.