logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Istituto Credito Sportivo lancia nuovi finanziamenti per la cultura

 

Finanziamenti linea ICS CulturaL’Istituto per il Credito Sportivo ha introdotto una nuova linea di finanziamenti dedicati alle diverse esigenze dei soggetti pubblici e privati che operano nel mondo della cultura, per contribuire alla salvaguardia e alla valorizzazione del patrimonio culturale materiale e immateriale del Paese.

I progetti di rigenerazione urbana nel Recovery plan: attivi già due bandi

Dopo la pubblicazione del bando "Cultura Missione Comune", rivolto a Comuni, Città Metropolitane, Province e Regioni, l'Ics ha annunciato una nuova iniziativa che amplia in maniera significativa il ventaglio delle opportunità e delle soluzioni offerte ai protagonisti del comparto culturale e al mercato del credito italiano.

L'intento principale è quello di creare un'interazione virtuosa tra la linea di prodotti appena nata e gli incentivi del Fondo per la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio culturale, composto dai comparti garanzie e contributi in conto interessi, previsto dal decreto Rilancio.

La nuova linea Cultura Ics prevede i seguenti prodotti:

  • Ordinario Cultura Privati e Ordinario Cultura Pubblici: finanziamenti a medio-lungo termine, dedicati alle iniziative per l’acquisto di attrezzatura dei beni culturali, alla realizzazione, ristrutturazione, conservazione, fruizione, valorizzazione, recupero e restauro del patrimonio culturale;
  • Cultura 4.0 Privati e Cultura 4.0 Pubblici: finanziamenti a medio e lungo termine, per progetti e iniziative finalizzati all’efficientamento energetico, all’abbattimento delle barriere architettoniche, alla messa a norma, alla protezione e alla digitalizzazione dei beni e del patrimonio culturale su tutto il territorio nazionale;
  • Light Cultura 2.0: finanziamento a medio termine, dedicato a finanziare piccoli lavori di manutenzione degli edifici e giardini storici vincolati ai sensi del “Codice dei beni culturali e del paesaggio” o di strutture destinate ad attività culturali o a esse strumentali su tutto il territorio nazionale, all’acquisto o restauro di beni culturali relativi all’attività culturale esercitata o acquisto di attrezzature e beni strumentali per una migliore fruizione dei beni o per la loro protezione e sicurezza;
  • Anticipazione Cultura Privati: finanziamento chirografario a breve termine, per finanziare lo svolgimento delle attività culturali quali ad esempio l’organizzazione di mostre, le rappresentazioni teatrali o altre attività caratteristiche. Le anticipazioni sono relative a contributi concessi da Stato, Regioni, Comuni o altri enti di Diritto Pubblico e a contratti di sponsorizzazione stipulati dai beneficiari con soggetti a elevato standing.

Con queste soluzioni, quindi, si faciliterà l’accesso al credito a operatori che si impegnano quotidianamente per contribuire a valorizzare il patrimonio culturale, rafforzandone il ruolo, l’utilità sociale e la dimensione economica nella società italiana. 

"Da domani interventi, attività e progetti per la valorizzazione del patrimonio culturale italiano potranno contare su nuove opportunità finanziarie che il Credito Sportivo metterà a disposizione, anche collaborando con Regioni, Finanziarie Regionali, Fondazioni dei Territori e altri soggetti finanziari interessati a un necessario e proficuo 'gioco di squadra', necessario tanto più in questa fase storica, al servizio di iniziative delle quali sarà sempre più importante segnalare l’alto impatto sociale e certificare il contributo alla 'sostenibilità' ad ampio spettro", si legge nella nota Ics relativa alla nuova linea di finanziamenti. 

Dl Sostegni bis: oltre 3 miliardi a Comuni e Regioni

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.