logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Ultima finestra per la Call ESA Bic Lazio per startup interessate alla space economy

 

Source: EC - Audiovisual Service - Photographer: Steffi LoosC’è ancora tempo per partecipare alla Call da 1 milione di euro della Regione Lazio, dell’ESA e dell’ASI per l’avvio di startup interessate alla space economy. In palio 50mila euro a progetto e un percorso di incubazione di 24 mesi.

Sistema Invitalia Startup, il network e gli incentivi per l'innovazione

Si chiude l’8 novembre l’ultima finestra della “ESA Bic Lazio Call”, il bando promosso congiuntamente da Regione Lazio, Agenzia Spaziale Europea (ESA) e Agenzia Spaziale Italiana (ASI) per supportare l’avvio di startup che intendono applicare know how e tecnologie di derivazione spaziale in altri settori di attività (downstream) o proporre tecnologie terrestri da applicare nel settore spaziale (upstream).

Chi può partecipare alla Call ESA Bic Lazio

Tra i finanziamenti per start-up della Regione Lazio 2021, il bando ESA Bic Lazio è sicuramente tra quelli più interessanti, visto il settore in crescita della space economy a cui si rivolge.

Alla Call possono partecipare quattro tipologie di soggetti:

  • aspiranti imprenditori;
  • ricercatori, professori universitari e personale tecnico di organismi di ricerca o di università (pubblici e privati);
  • startup innovative;
  • startup con massimo 5 anni di vita.

A seconda di chi fa domanda, il bando prevede alcuni adempimenti in caso di selezione. Ad esempio agli aspiranti imprenditori ed ai ricercatori/professori universitari è richiesta la costituzione della società con sede operativa nel Lazio.

Le startup già costituite, invece, dovranno avviare almeno una sede operativa nel Lazio (nel caso non ci fosse già) e, se non ancora presenti, iscriversi nell’apposita sezione speciale delle “Startup Innovative” del Registro delle Imprese Italiano.

Cosa offre la Call ESA Bic Lazio

Diverse le agevolazioni messe in palio nel bando. Oltre ad un contributo di 50mila euro per i costi legati alla fase di prototipazione, sviluppo del nuovo prodotto/servizio e della tutela di proprietà intellettuale, infatti, la Call prevede anche un percorso di incubazione per lo sviluppo dell’idea imprenditoriale presso lo Spazio Attivo Roma Tecnopolo di Lazio Innova per un periodo massimo di 24 mesi che darà accesso a:

  • un supporto personalizzato da tutor e mentor Lazio Innova;
  • un supporto tecnico da esperti ASI ed ESA;
  • l’accesso a una rete europea di start-up e partner;
  • il supporto nella ricerca di ulteriori finanziamenti e accesso agli investitori;
  • la credibilità del marchio ESA SPACE SOLUTIONS.

In caso di interesse, per partecipare c’è tempo fino all’8 novembre 2021.

CyberXcelerator, il nuovo acceleratore di startup cybertech e AI

Source: EC - Audiovisual Service - Photographer: Steffi Loos

Per leggere il contenuto prego
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.