logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Come dovrebbero essere gli incentivi alle imprese? Il MISE cerca opinioni

 

Consultazione MISE - Foto di Diva Plavalaguna da PexelsIl Ministero dello Sviluppo economico cerca proposte, spunti e suggerimenti di cittadini e imprese per definire meglio gli obiettivi e raggiungere migliori risultati. E' possibile inviare contributi fino al 6 maggio.

PNRR: il work programme del MISE con incentivi e finanziamenti per imprese

La consultazione pubblica sugli obiettivi e sui risultati di performance del MISE servirà al dicastero per migliorare il proprio lavoro a partire dalla fase di definizione degli obiettivi, con proposte, spunti, suggerimenti, fossero anche solo quelli di migliorare il linguaggio con cui vengono predisposti i documenti di programmazione e rendicontazione dei risultati.

I temi al centro della consultazione MISE

Al centro della consultazione sei temi che rappresentano i pilastri della missione istituzionale del Ministero:

  • Incentivi e altri strumenti di sostegno
  • Mercato e tutela dei consumatori
  • Comunicazioni
  • Grandi imprese e riconversione industriale
  • Politiche industriali e PMI
  • Affari generali

Più nel dettaglio è possibile inviare opinioni e suggerimenti su:

Incentivi e altri strumenti di sostegno:

  • Aumentare l’efficienza del Fondo di Garanzia
  • Promuovere la competitività del Paese attraverso l’efficace impiego di risorse pubbliche nazionali ed europee

Mercato e tutela dei consumatori:

  • Rafforzare l'informazione, l'assistenza e la protezione di consumatori e utenti

Comunicazioni:

  • Promozione dell'innovazione, in ambito pubblico e privato, nel settore delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione (ICT) con particolare riguardo agli aspetti di sicurezza informatica e al trasferimento di conoscenze
  • Contribuire ad innovare le telecomunicazioni attraverso l’implementazione di una rete nazionale di monitoraggio per la radiodiffusione sonora e televisiva in tecnica digitale funzionale al processo di transizione al nuovo standard DVB-T2 e DAB+

Grandi imprese e riconversione industriale:

  • Salvaguardare i lavoratori tramite una efficace gestione delle crisi industriali

Politiche industriali PMI:

  • Promuovere la digitalizzazione e l’innovazione ecosostenibile delle imprese, in particolare micro e PMI, favorire le reti di trasferimento tecnologico
  • Promozione dello sviluppo delle PMI, delle startup e PMI innovative, e del movimento cooperativo
  • Potenziamento delle attività di promozione, tutela e valorizzazione della proprietà industriale (2021)
  • Aumento della qualità dell'attività di vigilanza sulle società cooperative e aumento dell'efficacia delle attività di sostegno alle Camere di Commercio italiane all’estero per l’internazionalizzazione delle piccole medie impese (2021)

Affari generali:

  • Innovazione e sicurezza nella gestione delle risorse umane e nei servizi

Chi può partecipare alla consultazione?

Tutti i cittadini possono inviare il proprio contributo. La consultazione è aperta anche a imprese, associazioni di lavoratori, di categoria, non profit, professionisti del settore, istituti finanziari e fondi di investimento più o meno coinvolti nelle attività del Ministero.

Un Tavolo di lavoro, appositamente istituito, valuterà i contributi per:

  • introdurre nuovi e diversi obiettivi rispetto a quelli inizialmente formulati,
  • migliorarne la definizione, anche attraverso una maggiore chiarezza nella formulazione degli obiettivi inizialmente previsti,
  • ridefinire, eventualmente, gli indicatori e/o i valori target degli indicatori,
  • riflettere sui dati consuntivati con riferimento all’anno 2021.

La decisione in merito all’azione da porre concretamente in essere spetta, ovviamente, al Ministero e questa consultazione non deve essere intesa come delega del potere decisionale.

Quando e come partecipare?

La consultazione, inizialmente aperta fino al 20 aprile, è stata prorogata al 6 maggio 2022. Si può partecipare selezionando il tema cui si è maggiormente interessati a questa pagina.

Foto di Diva Plavalaguna da Pexels

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.