logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Il punto sugli investimenti del PNRR al PA Summit 2022

PA - Photo credit: Foto di Photo Mix da Pixabay Nell'ambito della settima edizione del Digital Italy Summit di The Innovation Group, il 19 ottobre il Centro congressi Fontana di Trevi di Roma ospita il PA Summit, l'appuntamento dedicato alla trasformazione digitale della pubblica amministrazione italiana e all'avanzamento degli investimenti finanziati dal PNRR. 

Transizione digitale e mercati finanziari al centro del Banking Summit 2022

Sull'onda della pandemia negli ultimi due anni la Pubblica Amministrazione italiana è stata travolta da cambiamenti incentrati sul ricorso alle tecnologie digitali, dallo smart working all'ecommerce: le riforme e gli investimenti previsti dal Recovery Plan creano però le condizioni per rendere strutturale e sistemico il processo di digitalizzazione della Pubblica amministrazione italiana.

I guadagni sono molteplici e spaziano dalla possibilità di costruire un rapporto più diretto con i cittadini (con servizi online e applicazioni che superano le tradizionali lentezze della burocrazia) alla riduzione dei costi, fino al miglioramento della sicurezza (specialmente con la migrazione dei dati in cloud, con tanto di strategia nazionale già delineata).

Una sfida decisiva che coinvolge tanto le amministrazioni comunali quanto gli enti centrali, il Sistema Sanitario Nazionale come le associazioni, e che, secondo una ricerca realizzata da The Innovation Group e Gruppo Maggioli, trova la macchina pubblica più preparata di quanto comunemente si pensi: il 75% delle organizzazioni della PA italiana, infatti, ha già avviato attività a supporto di progetti legati al PNRR.

Allo stesso tempo persiste una tendenza alla sfiducia da parte delle imprese nei confronti delle capacità della Pubblica amministrazione centrale: sempre secondo una ricerca di The Innovation Group, per il 65% delle aziende gli enti pubblici centrali non sapranno rispettare le scadenze stabilite dall’Unione europea, mentre il 71% pensa che non sapranno spendere correttamente le risorse europee a disposizione. Sarà importante, quindi, accelerare sul terreno delle competenze e anche dello scambio di esperienze, opinioni e best practice.

Di tutto questo, e soprattutto dell'avanzamento degli investimenti previsti dal PNRR, si parlerà al PA Summit del 19 ottobre, con un focus sulle innovazioni tecnologiche e le trasformazioni organizzative in atto nel mondo della Sanità (Missione 6).

Il programma del PA Summit 2022 di The Innovation Group

Il programma della giornata si articola in tre sessioni, che si svolgeranno dalle 9.00 alle 13.30.

Si parte con la sessione plenaria "PNRR ULTIMO MIGLIO" sul ruolo di Regioni, Comuni e Città Metropolitane come attuatori finali dei progetti PNRR, in cui verranno analizzate le modalità con cui le risorse del Recovery potranno fluire, attraverso l’ultimo miglio, alle Amministrazioni locali e al sistema delle imprese sui territori, e alcune tra le progettualità più interessanti che alcune Regioni e Comuni stanno sviluppando in collaborazione con le imprese del settore.

Alle 10.00 la seconda sessione “IL PNRR E LE NUOVE PROGETTUALITA’ ORGANIZZATIVE E TECNOLOGICHE NELL’AREA DELLA SANITA” con focus su tecnologie digitali e salute, sullo sviluppo della telemedicina e delle tecnologie abilitanti (cloud, 5G, collaboration e AI), l’importanza strategica dei dati e i cambiamenti nelle relazioni organizzative dei sistemi sanitari.

Infine, la terza sessione “INNOVAZIONE DIGITALE E SEMPLIFICAZIONE DELLA PA A UN ANNO DALLA DEFINITIVA APPROVAZIONE DEL PNRR” permetterà di fare il punto sullo stato dell'arte della M1C1 del PNRR “Digitalizzazione, Innovazione e Sicurezza della PA” che vale 11,5 miliardi di euro, con l’intervento di autorevoli rappresentanti dei maggiori Enti e Istituzioni della Pubblica amministrazione.

Consulta l'Agenda del PA Summit 2022

Registrati gratuitamente

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.