logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

PNRR Scuola: due nuovi bandi per formazione docenti e didattica innovativa

PNRR Istruzione - Foto di Vanessa Garcia da PexelsLe scuole hanno tempo fino al 26 ottobre per partecipare a due nuovi bandi PNRR: il primo è finalizzato alla costruzione di poli di formazione alla transizione digitale del personale scolastico, mentre il secondo è destinato al potenziamento delle competenze digitali attraverso lo sviluppo di modelli innovativi di didattica 4.0. 

PNRR: bandi e finanziamenti per la scuola

Entrambi gli avvisi si inseriscono nella cornice dei progetti in essere del Recovery plan e fanno riferimento alla Missione 4, Componente 1, Investimento 2.1 "Didattica digitale integrata e formazione alla transizione digitale per il personale scolastico". Questa linea di investimento mira a promuovere un sistema di sviluppo della didattica digitale e di formazione del personale scolastico sulla transizione digitale, indispensabili per migliorare gli apprendimenti e accelerare l’innovazione del sistema scolastico.

Nel dettaglio, questi due bandi PNRR per l'educazione digitale di insegnanti e personale scolastico sono finalizzati, da un lato, alla creazione di una rete integrata di poli formativi territoriali, dall'altro, alla realizzazione di metodologie didattiche innovative. 

Le scuole statali situate su tutto il territorio nazionale, ad esclusione di quelle nelle due province autonome di Trento e Bolzano, possono presentare la propria candidatura entro il 26 ottobre 2022.

Transizione digitale, poli di formazione per il personale scolastico

L’obiettivo dell'avviso è quello di promuovere la costituzione di poli territoriali di scuole per la realizzazione di percorsi nazionali di formazione alla transizione digitale e per la diffusione della didattica digitale integrata, erogati con modalità e strumenti innovativi in favore del personale scolastico.

Ogni progetto deve garantire la realizzazione di un programma di percorsi formativi mirati per docenti, dirigenti scolastici, direttori dei servizi generali e amministrativi, personale ATA.

Ciascun progetto finanziato dovrà garantire l’organizzazione di almeno 80 percorsi formativi per un totale di almeno 1.600 ore e la partecipazione complessiva di un minimo di 1.600 unità di personale scolastico a livello nazionale.  

Il budget a disposizione dell'iniziativa ammonta a 20 milioni di euro, di cui il 40% da destinare alle regioni del Mezzogiorno. L’importo di ogni progetto non potrà essere superiore a 400mila euro.

Consulta la scheda di sintesi del bando

Formazione docenti, modelli innovativi di didattica digitale

Il bando mira a potenziare le competenze digitali di insegnamento e apprendimento attraverso la realizzazione di progetti nazionali per lo sviluppo di modelli innovativi di didattica digitale e di curricoli per l’educazione digitale e per la diffusione delle azioni del PNRR, relative alla didattica digitale integrata e alla didattica innovativa nelle scuole. 

I progetti dovranno riguardare una serie di attività, tra cui:

  • presentazione di buone pratiche di curricoli di educazione digitale innovativi, per mettere a disposizione delle scuole un kit di contenuti digitali innovativi open source;
  • organizzazione di iniziative formative per docenti quali creatori e utilizzatori di tecnologie per la didattica in coerenza con il Piano "Scuola 4.0";
  • organizzazione di iniziative nazionali sull’educazione digitale con l’utilizzo di metodologie didattiche innovative per gli studenti, sulla base dei modelli di curricolo digitale sperimentati.

Ogni progetto finanziato dovrà garantire la partecipazione complessiva alle attività di un minimo di mille unità di personale scolastico a livello nazionale. Le attività sono rivolte a tutto il personale scolastico, compreso quello operante presso le scuole paritarie. 

La dotazione complessiva del bando è pari a 20 milioni di euro (il 40% delle risorse andrà al Mezzogiorno) e l'importo relativo a ciascun progetto non potrà superare la cifra di 400mila euro.

Consulta la scheda di sintesi del bando

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.