logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Sport per tutti: in arrivo nuovi bandi

Photocredit: Darko Stojanovic da PixabaySignificativa iniezione di risorse per il settore sportivo. In questi giorni, infatti, sono stati assegnati 80 milioni di contributi per la promozione dello sport di base e stanziati altri 25 milioni per i prossimi bandi.

Le misure del decreto Aiuti bis per lo sport

A dare la notizia è stata Sport e Salute SpA, la Società dello Stato per la promozione dello sport di base e dei corretti stili di vita, che distribuisce i contributi pubblici agli Organismi sportivi.

La Società ha fatto sapere di aver stanziato 25 milioni di euro per i progetti “Sport di Tutti – Inclusione e Quartieri” e altri progetti che andranno a beneficio dello sport sociale. Altri 80 milioni di euro sono stati assegnati come contributi per tutti gli organismi sportivi per la promozione dello sport di base, come stabilito dalla Sottosegretaria con delega allo Sport Valentina Vezzali e d'intesa con il Dipartimento dello Sport, sulla base del DPCM del 7 luglio 2022.

Bando da 5,4 milioni di euro per promozione sport e rigenerazione urbana

I prossimi bandi per lo sport

Diverse le misure che dovrebbero essere attivate prossimamente. 

Con riferimento alla progettualità “Sport di tutti – Quartieri” e “Sport di tutti – Inclusione”, il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di dare mandato al Presidente affinché provveda a proporre al Dipartimento di destinare una quota del 60%, alla pubblicazione di un nuovo Avviso Pubblico per la realizzazione di ulteriori attività migliorative da eseguire all’interno dei progetti già realizzati, mentre il restante 40% delle somme complessive per attuare lo scorrimento della graduatoria relativa agli Avvisi Pubblici già pubblicati.

Novità anche per la progettualità “Piano integrato carceri”, sulla quale saranno compiuti “tutti gli atti propedeutici e/o conseguenti alla elaborazione e successiva pubblicazione degli Avvisi”.

Anche per quanto concerne “le progettualità “Sport nei parchi “Linea 1 e Linea 2” verranno messi in atto tutti i passaggi propedeutici e/o conseguenti alla elaborazione e successiva pubblicazione di un nuovo Avviso per la realizzazione di palestre all’aperto; con riguardo alla progettualità “Sport nei parchi “Linea 2” di allocare le risorse economiche ad essa spettanti, sulla Linea di intervento 1”, si legge sul sito.

Infine novità in attivo anche per “Sport nei parchi” 0-6 anni. Anche in questo caso, infatti, saranno realizzati gli atti per l’avvio “di una procedura ad evidenza pubblica finalizzata all’individuazione delle modalità di allestimento delle aree ritenute funzionali, nonché, alla pubblicazione dell’Avviso finalizzato all’individuazione degli enti locali destinatari degli interventi”.

I contributi assegnati

Per quanto concerne invece l’assegnazione dei contributi straordinari agli OO.SS, il CdA ha deliberato di distribuire le seguenti risorse:

  • 28 milioni sui progetti per bambini e adolescenti;
  • 22,4 milioni per progetti di attività fisica per gli over 65 e i ceti fragili;
  • 24 milioni sui progetti scolastici;
  • 4 milioni sui progetti per le attività motorie di base quali nuoto, corsa e le abilità funzionali della ginnastica per favorire lo sviluppo sano e armonico dei giovani; e

infine 1,6 milioni sui progetti di formazione dei gestori di associazioni e società sportive nonché operatori sportivi.

Photocredit: Darko Stojanovic da Pixabay

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.