logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Sempre in crescita le fonti rinnovabili secondo l'ultimo rapporto UE

Wind energy - Foto di Kichigai MentatIl 62% della capacità di generazione di energia elettrica installata nel 2009 è rappresentata dalle fonti rinnovabili: cinque punti percentuali in più rispetto al 57% del 2008. Il rapporto "Renewable Energy Snapshots", pubblicato oggi dal Centro comune di ricerca della Commissione europea, testimonia i progressi compiuti in questi anni nel settore dell'energia pulita.

In termini assoluti nel 2009 circa il 19,9% del consumo totale di energia elettrica in Europa proveniva da fonti energetiche rinnovabili, in particolare grazie all'energia idroelettrica, che vi ha contribuito per l'11,6%.

Risultati positivi sono stati rilevati anche per quanto riguarda altre fonti e modalità di produzione di energia pulita, dall'eolico, che nel 2010 ha superato dell'80% l'obiettivo stabilito e si candida a soddisfare il 20% del fabbisogno europeo entro il 2020, al fotovoltaico che dal 2003 ha visto duplicare ogni anno il numero di nuovi impianti installati.

Ai tassi di crescita attuali il rapporto prevede che nel 2020 si potrebbe imputare alle fonti rinnovabili circa il 35-40% del consumo complessivo di elettricità nell'UE.

Un successo non scontato dal momento che, sottolinea il rapporto, sono necessarie ulteriori azioni per garantire un accesso equo alle reti, investimenti pubblici significativi in ricerca e sviluppo e interventi di adeguamento delle reti elettriche esistenti perchè siano compatibili con l'energia prodotta da fonti rinnovabili.

Renewable Energy Snapshots 2010

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.