logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

MSE: contratti di programma in Campania e in Toscana per l'aerospazio e l'agro-alimentare

Pozzuoli, porto - immagine di LalupaIl Ministero dello Sviluppo Economico ha sottoscritto con i rappresentanti di venti aziende situate nelle Regioni Campania e Toscana due contratti di programma a sostegno di investimenti nei settori aeronautico-spaziale e agro-alimentare. La partecipazione pubblica, ripartita tra lo Stato e le suddette Regioni, ammonta ad oltre 30 milioni di euro.

Le venti aziende interessate sono raggruppate, rispettivamente, nel Consorzio “Società Aerospaziale Mediterranea – SAM II” di Pozzuoli (Napoli) e nel Consorzio Made in Italy” di Greve in Chianti (Firenze).

Il contratto di programma promosso dal consorzio “SAM II” di Napoli prevede la realizzazione di un articolato piano di investimenti nei settori ad alta tecnologia di carattere strategico dell’industria aeronautica e aerospaziale, nonché di significativi programmi di ricerca e sviluppo competitivo nelle province di Napoli e Caserta.
Il piano industriale coinvolge nove imprese, per un investimento complessivo previsto di oltre 46 milioni di Euro, con una partecipazione della finanza pubblica di oltre 16 milioni di euro (equamente ripartiti tra lo Stato e la Regione Campania).

Il contratto di programma presentato dal consorzio “Made in Italy” punta a sostenere e consolidare il settore vitivinicolo italiano. Il piano industriale approvato prevede la realizzazione di investimenti nelle province di Firenze, Grosseto, Livorno e Siena, per un importo complessivo di oltre 48 milioni di euro. Il concorso della finanza pubblica è di circa 14 milioni di euro (12,7 a carico dello Stato e 1,3 della Regione Toscana).

Altri sei contratti di programma, attualmente al vaglio del CIPE, sono in dirittura d’arrivo: quattro nel Mezzogiorno, uno in Abruzzo e uno in Piemonte.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.