logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

L'Ecofin approva i conti pubblici dell'Italia

I ministri delle Finanze europee riuniti all'Ecofin hanno espresso un giudizio positivo sul programma di stabilità italiano. L'Ecofin prende atto della riduzione del deficit eccessivo 2007 ma chiede più sforzi nel 2008 invitando  "ad attuare pienamente le riforme delle pensioni" e a migliorare la qualità delle finanze. Esaminate poi misure per abbassare l'inflazione che, attestandosi al 3,2% a gennaio, ha raggiunto il livello più alto degli ultimi dieci anni.

"La crescita economica continua ma restano rischi al ribasso" dovuti alle "turbolenze finanziarie, al rallentamento Usa, ai prezzi costantemente alti di petrolio e dei beni" ma "i fondamentali dell'Ue restano solidi" affermano i ministri nella bozza di conclusioni della riunione.

Quanto all'inflazione, "a dispetto di temporanei rialzi in larga parte dovuti ai rincari di greggio e alimenti, è importante che le aspettative restino ben ancorate e che si evitino effetti secondari" come le rincorse salariali.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.