logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Abruzzo: approvato il Piano operativo del Fondo sociale europeo 2009-2011

Students - Foto di VIC CVUTE' stata presentata a Pescara la programmazione delle risorse del FSE per il periodo 2009-2011. I fondi comunitari ammontano a 134,2 milioni di euro e saranno destinati alla realizzazione di 23 azioni progettuali in materia di formazione, sostegno all'occupazione, ricerca e innovazione.

Il Piano operativo è articolato attorno a 9 ambiti di intervento:

  1. ottimizzazione del raccordo e dell'integrazione tra i sistemi dell'istruzione, della formazione e del lavoro e sviluppo dell'alternanza istruzione/formazione-lavoro;
  2. introduzione di standard di qualità nel sistema regionale dell'orientamento, dell'istruzione e della formazione;
  3. potenziamento degli strumenti per lo sviluppo del sistema di formazione continua e permanente;
  4. potenziamento di reti fra mondo della formazione superiore, della ricerca, del sistema universitario e delle imprese, volte al trasferimento di know-how al tessuto imprenditoriale e alla crescita della competitività del sistema nel suo complesso;
  5. promozione di una rete dei servizi per il mercato del lavoro, che veda il soggetto pubblico svolgere una funzione di coordinamento e promozione, attraverso la realizzazione di azioni specifiche;
  6. sostegno e rafforzamento di misure di inclusione sociale per le categorie svantaggiate e a rischio di emarginazione;
  7. rafforzamento e qualificazione della governance regionale, funzionale al presidio dei processi che incidono sulle politiche della formazione e del lavoro;
  8. rafforzamento delle azioni di contrasto alla crisi occupazionale;
  9. attivazione di strumenti di ingegneria finanziaria innovativi, finalizzati al miglioramento dei livelli occupazionali, anche delle fasce sociali più deboli, attraverso la creazione di nuova imprenditorialità.

In attuazione degli obiettivi di ciascuna area di intervento saranno implementati 23 progetti monoasse e multiasse che riguardano:

  • la qualificazione dei sistemi di apprendimento;
  • il potenziamento del rapporto tra scuola e mondo del lavoro;
  • la lotta alla dispersione scolastica;
  • la formazione su temi di specifico interesse per le imprese;
  • l'erogazione di voucher per l'alta formazione e di borse di studio;
  • azioni di contrasto alla precarietà;
  • incentivi alle assunzioni;
  • erogazione di microcrediti e garanzie.

Piano operativo FSE 2009-2011

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.