logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Eternit free: via l'amianto, spazio al fotovoltaico

 

Eternit - foto di Karol91 Siglato un accordo tra due associazioni ambientaliste, Legambiente e AzzeroCO2, e l'istituto bancario Intesa Sanpaolo per la sostituzione delle coperture in amianto con pannelli fotovoltaici. L'intesa prevede l'assegnazione di finanziamenti agevolati alle imprese e ai privati che intendono sfruttare l'energia solare.

L'accordo si inserisce nella campagna “Provincia eternit free” avviata dalle due associazioni ambientaliste per la bonifica delle coperture in eternit e l’installazione di impianti fotovoltaici su capannoni agricoli ed industriali. I cittadini e le imprese interessati possono usufruire del supporto tecnico e informativo per bonificare le coperture in eternit e sostituirle con impianti fotovoltaici, sfruttando non solo gli incentivi del Quarto conto energia, ma anche di un bonus di 5 centesimi di euro per ogni kWh prodotto dall’impianto installato, per 20 anni.

Una volta compilata la scheda di adesione disponibile sul sito dell'iniziativa, i partecipanti vengono messi in contatto con uno dei gruppi locali presenti sul territorio, che li supporterà nell'iter burocratico e nella ricerca di finanziamenti necessari per l'operazione di sostituzione.

Nel caso in cui la superficie da bonificare superi i 2.000 metri quadri interverrà l'associazione AzzeroCO2, che effettuerà uno studio preliminare per valutare la fattibilità tecnico-economica dell’intervento. Successivamente il proprietario potrà decidere di:

  1. investire direttamente nell’operazione e quindi avvalersi della consulenza di AzzeroCO2, oppure
  2. cedere il diritto di superficie ad AzzeroCO2 in cambio della sostituzione gratuita dell’eternit.

Il Protocollo con Intesa Sanpaolo prevede:

  • finanziamenti dedicati alle piccole imprese e ai professionisti per acquistare e realizzare impianti fotovoltaici destinati alla produzione e vendita di energia elettrica;
  • finanziamenti a medio termine per la rimozione e lo smaltimento di manufatti contenenti amianto dagli edifici;
  • prestiti ecologici rivolti a dipendenti e a lavoratori autonomi che investono in ambito energetico.

"Ad oggi in Piemonte", ha spiegato Marilisa Schellino, direttore Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta, "hanno già aderito alla campagna Eternit free le Province di Torino, Alessandria, Asti e Vercelli, stipulando un accordo volto a promuovere sul territorio le azioni della campagna. Sono già in molti i piemontesi che hanno inviato le schede di interesse per sostituire i loro tetti in eternit con i pannelli fotovoltaici; si tratta di una superficie di circa 400.000 metri quadri di coperture da bonificare".

Il Protocollo verrà inizialmente adottato in Piemonte per poi estendersi a tutte le Province che hanno aderito all'iniziativa di Legambiente.

Eternit Free

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.