logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Intesa BEI-Banca Marche per finanziamenti a PMI tramite confidi

Euro banknotes - foto Julien JorgeFirmato da Banca Marche e dalla Banca europea degli investimenti (BEI) l'accordo che prevede lo stanziamento di 100 milioni di euro per finanziamenti rivolti alle PMI di diversi settori produttivi. L'erogazione dei fondi sarà finalizzata all'acquisto di beni materiali e immateriali, oltre che a sostenere progetti di investimento e a soddisfare la necessità di capitale circolante.

I contributi saranno erogati, sotto la supervisione della Banca d'Italia, attraverso il sistema dei Confidi regionali con cui Banca Marche ha stretto un'intesa:

  • Fidimpresa Marche;
  • Società Regionale di Garanzia Marche;
  • Cooperativa Pierucci (Marche);
  • Intercredit (Abruzzo);
  • Mutualcredito (Abruzzo);
  • Unifidi (Emilia Romagna).

Il tasso d'interesse sarà agevolato e variabile, con possibilità di rimborso da un minimo di 2 anni a un massimo di 7 anni. Fa eccezione il finanziamento assistito da garanzia ipotecaria, nel cui caso il rimborso potrà raggiungere un massimo di 15 anni.

Tra i settori produttivi interessati dallo strumento finanziario, una particolare attenzione sarà rivolta ad ambiti quale artigianato, turismo e agricoltura.

"Questi 100 milioni di fondi Bei che mettiamo a disposizione delle Pmi - ha affermato Michele Ambrosini, presidente di Banca Marche - sono una risposta collaborativa rispetto al problema del credit crunch e alla richiesta di investimenti che arriva dal mondo delle imprese. La difficile situazione che sta vivendo l’economia del nostro paese potrà essere superata solo se il mondo delle imprese e quello bancario sapranno lavorare insieme con trasparenza e spirito di collaborazione”.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.