logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Umbria: 34mln di euro per il Piano Telematico

 
Gli obiettivi del Piano Telematico per l’Umbria 2008-2010 sono di fornire servizi avanzati ed accessibili a tutti i cittadini umbri e ridurre il “digital divide” esistente nella regione. Per realizzare gli interventi sono a disposizione risorse derivanti da diverse fonti finanziarie per circa 34 milioni di euro, di cui 25 milioni e mezzo da investire nel 2009 e la restante quota entro il 2013.

Il Piano prevede la realizzazione di un’infrastruttura di uso pubblico a banda larga da connettere a quelle esistenti, così da raggiungere tutto il sistema della pubblica amministrazione sul territorio regionale. Saranno inoltre create, anche con il concorso di privati, le condizioni necessarie a sviluppare un mercato rispondente alle più avanzate richieste di connettività, in particolare di secondo e terzo livello.

La banda larga consente di migliorare la comunicazione di cittadini e imprese, rende più efficienti i servizi della pubblica amministrazione e crea rapporti di lavoro più competitivi riducendo, del 40% gli spostamenti sul territorio. L’impegno della Regione Umbria è di sostenere la realizzazione di autostrade informatiche adeguate alle crescenti richieste di capacità e velocità provenienti da internet e dal sistema delle telecomunicazioni.

Le iniziative del Piano Telematico non occupano spazi di mercato delle telecomunicazioni, ma realizzano infrastrutture a sostegno dello sviluppo e a vantaggio delle imprese del settore, sia in termini di servizi di connessione che di prodotti digitali. Il Piano prevede anche azioni di sensibilizzazione degli operatori per sfruttare al meglio le opportunità offerte dalle infrastrutture telematiche.

Il Piano, redatto da CentralCom S.p.A., tiene conto dell’attività svolta dal gruppo di lavoro nominato dalla Giunta Regionale per integrare le attività della Regione in materia di comunicazione analogica e digitale, di infrastrutturazione territoriale a banda larga e nello sviluppo dei contenuti digitali per l’erogazione dei servizi della pubblica amministrazione.
(Fonte: Regione Umbria)

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.