logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

UE: i films a Cannes finanziati con il programma MEDIA

 
Sono 14 i films al 61emo Festival di Cannes co-finanziati con il programma comunitario MEDIA, per un totale di oltre 900.000 euro. Il 19 maggio il presidente Barroso, ministri dei paesi europei, registi e gli altri interessati discuteranno su come intensificare gli scambi audiovisivi tra i paesi dell'UE e come beneficiare dei nuovi accordi commerciali e di cooperazione tra l'UE e altre parti del mondo.

Si discuterà anche di come trarre vantaggio dalla nuova generazione di accordi commerciali e di cooperazione che l'UE sta negoziando con altri paesi e come incentivare iniziative comuni tra i distributori, gli operatori cinematografici e i centri di formazione europei e di altri paesi.

Nel 2007 il 60° festival di Cannes ha accolto nella sua selezione 11 film che hanno beneficiato del sostegno comunitario.

I 14 film finanziati dall'UE al festival di Cannes

Concorso ufficiale:

  • Gomorra diretto da Matteo Garrone (finanziamento MEDIA pari a 45 000 euro) – Un viaggio nel mondo napoletano della camorra. Tratto dal libro di Roberto Saviano.
  • Delta diretto da Kornél Mundruczó (100 000 euro) – Ritornato a casa per il funerale del padre, Mihail incontra sua sorella per la prima volta e i due si innamorano.
  • La frontière de l'Aube diretto da Philippe Garrel (50 000 euro) – Un giovane fotografo incontra il fantasma della sua ex fidanzata, un'attrice che si è suicidata dopo che lui l'ha esclusa dalla sua vita e che ora è tornata per tormentarlo.
  • Le silence de Lorna diretto da Luc e Jean-Pierre Dardenne (202 500 euro) – Una donna albanese sposa un tossicodipendente per ottenere la residenza in Belgio.
  • The Palermo Shooting diretto da Wim Wenders (50 000 euro) – La storia di un fotografo tedesco in viaggio in Sicilia dove conosce una giovane donna siciliana ed uno stile di vita completamente diverso dal suo.

Proiezioni speciali:

  • Sangue pazzo diretto da Marco Tullio Giordana (111 600 euro) - Due celebri attori del cinema fascista, che aderirono alla Repubblica di Salò, sono accusati di collaborazionismo e tortura e vengono fucilati dai partigiani dopo la Liberazione.
  • Entre Les Murs diretto da Laurent Cantet (30 000 euro) – La storia di un professore di francese in una scuola di un quartiere difficile.

Concorso "Un Certain Regard":

  • Tulpan diretto da Sergey Dvortsevoy (40 000 euro) – Dopo il servizio militare nella marina russa, Bulat torna nelle pianure del Kazakistan per diventare un pastore; ma per fare ciò deve imparare a custodire un gregge e deve sposarsi.

Concorso "Quinzaine des Réalisateurs":

  • Eldorado (aka Léa) diretto da Bouli Lanners (51 500 euro) – Yvan nutre uno strano sentimento per Elie, un adolescente che fa irruzione in casa sua, e decide di riportarlo dai suoi genitori.
  • Elève libre diretto da Joachim Lafosse (82 500 euro) – Il sogno di Jonas di diventare un tennista professionista si infrange quando non supera gli esami. Cercherà supporto in Pierre ma la loro relazione paterna si trasforma un po' alla volta in un rapporto di dipendenza e manipolazione.
  • Salamandra diretto da Pablo Aguero (26 000 euro) – Inti ha sei anni. Vive con la nonna quando Alba viene a riprenderlo e lo trascina nella mitica vallata della Patagonia.
  • Les Bureaux de Dieu diretto da Claire Simon (16 000 euro) – La quotidianità in un consultorio dove le donne vengono per ottenere informazioni su una scelta che vogliono o sono costrette a fare.

Concorso "Semaine internationale de la critique":

  • Better Things diretto da Duane Hopkins (90 500 euro) – Un gruppo di ragazzi crescono insieme in una comunità rurale nelle colline inglesi e scoprono la sessualità, la noia e la droga.
  • Home diretto da Ursula Meïer (50 000 euro) – La storia di un gruppo di persone tagliate fuori dal mondo che finiscono per isolarsi completamente chiudendosi in sé stessi.

(Fonte: Europa Press Releases) 

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.