logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Veneto: 5 milioni di euro per le aggregazioni di imprese

 

Veneto - foto di FlankerE’ prevista per il 31 agosto la pubblicazione sul Bollettino ufficiale regionale del bando destinato a finanziare le aggregazioni d’imprese venete. L'avviso, dotato di uno stanziamento complessivo di 5 milioni di euro, finanzierà le aggregazioni di imprese (minimo tre) - in particolare quelle manifatturiere - nel campo dello sviluppo e dell'innovazione.

Il bando punta a favorire la ripresa delle piccole e medie imprese venete, con particolare attenzione alle aziende nel settore della moda e del made in Italy, promuovendo la realizzazione di progetti di ricerca e innovazione di prodotto e di processo.

Le agevolazioni previste vanno da un minimo di 30mila euro a un massimo di 150mila, con un contributo in conto capitale fino a una misura massima del 50%.

"Questo bando - ha precisato l’assessore all’Economia e sviluppo Marialuisa Coppola - anticipa da un punto di vista finanziario la nuova legge sui distretti e le aggregazioni. Rispetto ai bandi precedenti, è molto semplificato, qui non si parla solo di distretti ma di aggregazioni, di filiere di imprese, di internazionalizzazione, di innovazione, vale a dire i concetti cardine di tutta l’economia veneta".

Inoltre, ha ricordato Coppola, il bando prevede una "procedura a sportello" che agevolerà i tempi per l’assegnazione dei contributi. "Le domande saranno valutate man mano che arrivano, entro 30 giorni l’impresa riceverà risposta sulla finanziabilità o meno del progetto, e non ci saranno più le graduatorie infinite che a volte non si riusciva a finanziare, creando inutili speranze e attese", ha concluso l’assessore.

Le domande potranno essere presentate a partire dal 15 ottobre 2012.

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.