logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Piemonte: un miliardo di euro sulle energie rinnovabili con l'Enel

 
La Regione e l'Enel hanno sottoscritto un accordo per un investimento da un miliardo di euro sulle energie rinnovabili, che consentirà al Piemonte, fra tre anni, di aumentare la propria produzione energetica in misura uguale a un quarto della quantità che attualmente importa dalla Francia, oltre che alla riduzione dell’emissione di gas serra.

Il programma di investimento prevede di installare una decina di impianti eolici sui crinali montuosi a cavallo fra Piemonte e Liguria, che sono in grado di garantire venti costanti, e una ventina di impianti fotovoltaici sull’intero territorio. Le potenze installate dovrebbero arrivare a 150 megawatts per l’eolico e 120 per il fotovoltaico. Occorrerà circa un anno per l’individuazione dei siti e la messa a punto dei progetti che permetteranno l'avvio dei lavori.

La Regione persegue gli obiettivi ambientali di contenimento delle emissioni in atmosfera di anidride carbonica, per cui ha anche sottoscritto il “Manifesto per l’indipendenza energetica dal petrolio”, con cui accoglie l’impegno della Commissione Europea di ridurre entro il 2020 (rispetto ai valori del 1990) del 20% le emissioni di CO2 che causano l’effetto serra, di ridurre del 20% il consumo di energia primaria e di soddisfare, sempre entro il 2020, almeno il 20% del fabbisogno di energia primaria mediante l’utilizzo di fonti rinnovabili.

La collaborazione con l'Enel avrà durata fino al 31 ficembre 2012 ed è rinnovabile. L’attuale consumo energetico del Piemonte è di 27 miliardi di kwh, di cui 21 prodotti sul territorio e sei importati dalla Francia.
(Fonte: Regione Piemonte)

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.