logo-gruppo-bancario-iccrealogo BCC-credito-cooperativo

Ricerca: Burba, progetto Ue per raccolta intelligente dei rifiuti

RifiutiMigliorare la gestione dei rifiuti in Europa attraverso la raccolta intelligente. Questo l’obiettivo di Burba (Bottom-up selection, collection and management of URBAn waste), progetto europeo finanziato dal 7° Programma Quadro e coordinato dall’Italia. Burba – avviato nel 2011 – sfrutta le potenzialità delle Ict per rendere il sistema di raccolta e di riciclaggio dei rifiuti più efficiente in tutti gli Stati membri.

Il progetto – che si concluderà il prossimo dicembre – coinvolge 9 partner provenienti da sei paesi:

  • D’Apollonia Spa con sede in Genova - Italia;
  • Politecnico di Milano con sede in Milano – Italia;
  • Acorde Technologies S.A. con sede in Santander - Spagna;
  • Ridgeback S.a.s. con sede in Torino – Italia;
  • Tekever Tecnologias de informacao S.A. con sede in Lisbona – Portogallo;
  • Comune di Camogli con sede in Camogli;
  • Ayuntamiento de Santander con sede in Santander – Spagna;
  • Shanghai Aoto Ambiente Equipment Co Ltd con sede in Shanghai – Cina;
  • Gmina Miasto Rzeszow con sede in Rzeszow – Polonia.

Le municipalità di Camogli, Santander e Rzeswow usufruiranno del sistema di raccolta e riciclaggio che sarà realizzato grazie al progetto. “Abbiamo scelto tre città di dimensioni differenti e con diverse abitudini al fine di avere una visione completa di quello che dovrebbe essere il problema in tutta Europa", ha dichiarato Simona Bruna, coordinatrice del progetto presso D'Appolonia Spa.

Il sistema si compone di diversi elementi:

  • IWAC (Intelligent Waste Container): il cassonetto intelligente in grado di fornire indicazioni sui rifiuti contenuti, di connettersi con il mezzo di trasporto dedicato allo svuotamento ed agli operatori addetti al servizio di raccolta;
  • IRN (IWAC Relay Node): è il sistema che connette ciascun cassonetto all’ufficio centrale;
  • Municipality Control Centre: è l’ufficio centrale del Municipio che fornisce e raccoglie dati dai cassonetti, cittadini, dai ricercatori, dai camion dei rifiuti, e anche dalle aziende che smaltiscono i rifiuti urbani;
  • Trucks: i camion di raccolta saranno dotati di un sistema che comunica sia con i cassonetti intelligenti sia con l’ufficio centrale;
  • Network: la rete sarà diversificata in termini di tecnologia implementata per i diversi sottosistemi.

Il costo del progetto ammonta a 2.874.920 euro di cui 2.158.952 euro messi a disposizione dall’Ue grazie al 7PQ 2007-2013.

Links

Burba

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.